Milan, Thiago Silva può partire

La società rossonera deve vendere un big per avere la liquidità necessaria in vista del mercato estivo.

di David Spagnoletto 15 maggio 2012 11:27

Il Milan deve vendere un pezzo pregiato per rimpinguare le proprie casse e infoltire la rosa che in un colpo solo ha perso Nesta, Gattuso, Van Bommel e Inzaghi. Fino a ieri il candidato a lasciare la squadra rossonera era Zlatan Ibrahimovic, richiesto dal Manchester City di Roberto Mancini. Ibrahimovic che però è stato confermato da Adriano Galliani con cui ha parlato per ore dopo la gara contro il Novara. L’amministratore delegato, che ha rassicurato l’attaccante svedese sul futuro, ha detto:

“Il rapporto con Ibra è buonissimo e lui vuole restare al Milan. Siamo legati da un amore eterno”.

La questione, che ufficialmente appare chiusa, ne apre un’altra, quella relativa a Thiago Silva, che a questo punto è diventato la possibile “vittima sacrificale” del mercato del Diavolo. Il difensore brasiliano è richiesto da Real Madrid, Barcellona, Paris Saint Germain e Manchester City. L’intenzione della società rossonera è di creare un’asta fra questi quattro club per guadagnare il più possibile dalla cessione del difensore che Nesta ha nominato come suo erede. 40 milioni è la cifra con cui a via Turati la vendita del verdeoro assumerebbe contorni meno dolorosi. Cifra con la quale il Milan potrebbe acquistare subito giocatori importanti e non aspettare le occasioni low coast del mercato di agosto.

Chi spera in una permanenza di Thiago Silva, oltre ai tifosi che non vorrebbero privarsi del loro idolo, è Massimiliano Allegri che ha dichiarato:

“Allenare campioni come Messi o Cristiano Ronaldo è il desiderio di tutti. Io ho Ibrahimavic e Thiago Silva e sono già abbastanza fortunato, senza togliere niente a quelli che hanno smesso”.

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti