Thiago Motta: “Se Messi lascia il Barça viene all’Inter”

Secondo rivelazioni dell'interista, amico della "Pulce", se mai Messi dovesse lasciare la Spagna, la prima squadra dove vorrebbe giocare sarebbe l'Inter.

di Simona Vitale 21 ottobre 2011 11:41

Se Lionel Messi dovesse lasciare il Barcellona, la prima squadra in cui verrebbe è l‘Inter“. Parola di Thiago Motta. 

Il centrocampista italo-brasiliano, ospite di “Prima Serata“, su Inter Channel ha dichiarato: “Messi è ancora giovane, arriverà anche per lui il momento di cambiare. Siamo amici, è un ragazzo semplice e umile, mi sono sempre trovato benissimo con lui. Ci sentiamo sempre, ci scambiamo messaggi”.

Certo, un sogno. Ma se qualcuno avesse solo ipotizzato, che nel lontano 1996, proprio dal Barcellona a fine stagione sarebbe arrivato all’Inter il poco più che ventenne Ronaldo, tutti avrebbero riso. Moratti, invece, pagò una clausola rescissoria, all’epoca astronomica, pari a 48 miliardi di lire, pur di portare il giocatore a Milano.

Dunque d’ora in poi i tifosi nerazzurri potranno sognare di avere l’asso argentino nella propria squadra grazie alle rivelazioni di Motta, che ha parlato anche del periodo da lui trascorso a Barcellona.Quando sono arrivato in Catalogna il mio idolo era Rivaldo, in Brasile vestivo sempre la sua maglia. Poi, con Van Gaal, mi sono invece reso conto che il mio posto in campo era quello di Phillip Cocu, con cui ho avuto la fortuna di giocare 2 o 3 anni e ho imparato tantissimo”.

Motta è pronto a rientrare in campo con l’Inter, dopo l’infortunio subito in nazionale e si candida subito ad un ruolo da protagonista, raccontando anche le sue preferenze, ovvero giocare “con i due davanti alla difesa, perché gioco sempre guardando l’avversario, mai di spalle”. Tuttavia Thiago, memore di questo sistema ai tempi di Mourinho, è pronto a schierarsi in campo in qualsiasi posizione, purchè si giochi.

Oltre 400 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti