Calciomercato: l’Inter lascia partire Coutinho e Castaignos

di Gianni Monaco 28 Gennaio 2012 13:15

Thiago Motta sembra destinato a rimanere all’Inter, almeno fino al termine della stagione. Il club di nerazzurro e il Psg non hanno trovato l’accordo. Troppo alta la richiesta di Massimo Moratti. Ma la permanenza dell’ex Barcellona potrebbe durare solo pochi mesi. Il contratto del centrocampista della nazionale, infatti, scade nel giugno 2013. E il rinnovo, come ha confermato l’agente di Motta, è quasi improbabile.

L’Inter vuole trattenere Thiago anche per le difficoltà ad arrivare a un sostituto. L’obiettivo principale era Fredy Guarin. Ma il colombiano, in forza al Porto, sembra ormai sfumato.

I nerazzurri, intanto, pensano anche a sfoltire la rosa. Potrebbero andare via i giovani che fino ad oggi hanno trovato poco spazio. Su Luc Castaignos ci sono il Bologna, il Liverpool e il Granada. Su Philippe Coutinho, invece, c’è l’Udinese. Se l’Inter dovesse privarsi delle due punte, lo farebbe comunque in prestito.

Infine Mattia Destro. Il giovane attaccante sta facendo benissimo nel Siena. L’Inter è la squadra dove è cresciuto e ora sta pensando di riprenderselo. Il suo valore di mercato è triplicato rispetto a quando i nerazzurri lo diedero al Genoa.

Commenti