Serie B: La Samp pareggia con il Livorno nell’anticipo

di Ivano Sorrentino 21 Gennaio 2012 0:52

La 23’esima giornata del campionato di serie B apre i battenti con l’anticipo che vede opposte allo stadio Marassi di Genova la Sampdoria di Iachini contro il Livorno di mister Madonna. Un match che mette dinanzi due squadre deluse dal campionato disputato fino ad ora e quindi alla ricerca di punti preziosi. I toscani arrivano in Ligura senza alcun timore reverenziale, e ciò si vede sin dalle prime battute. I granata infatti scendono in campo con molta convinzione dei propri mezzi e sembrano subito entrare in partita mettendo la Sampdoria in difficoltà già nella prima parte del primo tempo. Nella prima frazione di gara i labronici sembrano avere una marcia in più rispetto ai padroni di casa e vanno vicino al goal in almeno quattro occasioni, sia la bravura dell’estremo difensore di casa che la sfortuna negheranno il goal del vantaggio al Livorno nel primo tempo. La prima frazione finisce dunque sul punteggio di 0-0.

Nella ripresa la Sampdoria, colpita dall’ennesima bordata di fischi del suo pubblico in questa stagione, sembra finalmente scuotersi- Al 54’esimo infatti nicola Pozzi sigla la rete del vantaggio con un bel destro che si insacca alle spalle del portiere granata. Il Livorno sembra pagare gli sforzi fatti per cercare il vantaggio nel primo tempo e la Samp ne approfitta rendendosi pericolosa in almeno altre tre circostanze sempre con lo scatenato Pozzi. Le occasioni di marca blucerchiata però sembrano essere solamente frutto di giocate individuali di un ispirato Pozzi e non risultato di manovre corali. Proprio per questo il Livorno prende coraggio e all’81’esimo minuto pareggia con una magistrale punizione calciata dal brasiliano Paulinho.

Finisce dunque 1-1 tra i fischi del Ferraris che condannano una Sampdoria che non sembra essere in grado di guarire dalla “pareggite”. Troppi sono stati infatti i segni X nelle gare dei blucerchiati, pareggi che allontanano sempre più la squadra dal gruppo di testa. Il Livorno invece ottiene il suo terzo risultato utile consecutivo e sembra davvero rigenerato dalla cura del neo tecnico Madonna.

Commenti