Serie A: stop Juve, Lazio e Napoli sempre più vicine

Pareggia Conte, vincono Petkovic e Mazzarri. Ok l'Inter, male Roma e Fiorentina, rallenta il Milan.

di Antonio Ferraro 13 Gennaio 2013 22:37

Nella prima giornata di ritorno di Serie A la Juventus si ferma al Tardini: i bianconeri non vanno oltre l’1-1 contro il Parma. Ospiti in vantaggio al 7′ della ripresa grazie a una punizione di Pirlo deviata in rete da Biabiany. La squadra di Conte sembra controllare il match, ma al 77′ il Parma riesce a pareggiare: lancio di Paletta per Sansone, che batte con freddezza Buffon.

Dello stop bianconero approfittano Lazio e Napoli, che si portano rispettivamente a -3 e a -5 dalla vetta. La Lazio batte l’Atalanta 2-0: biancocelesti in vantaggio al 67′ con Floccari, che ribadisce in gol un tocco di Raimondi finito sulla traversa dopo un cross di Radu. Proteste dei bergamaschi per un tocco di mano dell’attaccante. Dieci minuti dopo arriva il 2-0 grazie a un autogol di Brivio su cross di Mauri.

Il Napoli travolge il Palermo: 3-0 il risultato del San Paolo. Alla mezz’ora padroni di casa avanti con Maggio, che di testa indirizza sul secondo palo un cross di Hamsik. La squadra di Mazzarri raddoppia dopo pochi minuti con uno splendido tiro dalla distanza di Inler. Il tris è di Insigne al 75′.

Il quarto posto è occupato dall’Inter, che si è imposta 2-0 sul Pescara nell’anticipo di ieri sera (reti di Palacio e Guarin). Sempre in zona Europa, la Fiorentina cade 3-1 a Udine. Ad andare in vantaggio, però, sono i viola: al 20′, sugli sviluppi di un calcio di punizione, colpo di testa di Gonzalo Rodriguez, palla sulla traversa e poi sulla testa di Brkic, che fa autogol. I friulani ribaltano la situazione con una doppietta di Di Natale (la prima rete su rigore) e un gol di Muriel, agevolato da una papera clamorosa di Neto.

Male la Roma a Catania. Dopo aver sprecato almeno cinque palle gol nitide, gli uomini di Zeman vengono puniti dalla solita distrazione difensiva: al 61′ Bergessio serve Gomez, che è bravo a eludere il fuorigioco giallorosso e a battere Goicoechea con un tocco sotto. A Marassi, scialbo pareggio a reti bianche tra Sampdoria e Milan.

In zona salvezza, preziose vittorie casalinghe di Torino, Cagliari e Bologna: i granata si impongono 3-2 sul Siena nel lunch match, i sardi battono il Genoa 2-1, mentre la squadra di Pioli travolge il Chievo 4-0.

Ecco la classifica:

Juventus 45; Lazio 42; Napoli 40; Inter 38; Fiorentina 35; Roma 32; Milan 31; Parma e Udinese 30; Catania 29; Chievo 24; Torino 23; Atalanta 22; Bologna e Sampdoria 21; Pescara 20; Cagliari 19; Genoa 17; Palermo 15; Siena 11.

Commenti