Serie A, la Samp blocca Montella

La Fiorentina si fa fermare sul pari in casa dai blucerchiati. I viola, così, scivolano al quarto posto in classifica.

di Antonio Ferraro 3 dicembre 2012 8:34

Una doppietta di Stefan Savic non basta alla Fiorentina per battere la Sampdoria all’Artemio Franchi. Nel posticipo della 15esima giornata di Serie A, la squadra di Ferrara inchioda i viola sul 2-2. In classifica, gli uomini di Montella scendono al quarto posto. Si riduce a tre lunghezze il vantaggio sulla Roma, in attesa dello scontro diretto dell’Olimpico di sabato prossimo. Il pareggio è sicuramente più utile ai blucerchiati, che si portano a cinque punti dalla terzultima posizione, occupata dai cugini del Genoa.

PRIMO TEMPO – Partenza decisa della Fiorentina, che nel primo quarto d’ora si rende pericolosa due volte, prima con Cuadrado (parata Da Costa), poi con El Hamdaoui (che calcia di poco fuori). Al 21′ i viola vanno meritatamente vantaggio grazie a Stefan Savic, che corregge in rete un angolo di Borja Valero: primo gol in Italia per il montenegrino ex Manchester City. Ma la Samp è viva e prima della mezz’ora ha due chance clamorose per pareggiare: al 25′ conclusione di Tissone, Viviano respinge male, ma Krsticic falisce incredibilmente il tap-in calciando fuori; al 27′ protagonista ancora Tissone, che colpisce il palo con una gran botta.

SECONDO TEMPO –  Dopo tre minuti della ripresa gli uomini di Ferrara pareggiano: Icardi tocca di prima per Krsticic, che con una gran finta elude l’intervento di Gonzalo Rodriguez e batte Viviano di sinistro. I viola si riversano in attacco per cercare la vittoria, ma al 28′ arriva la beffa: Gonzalo Rodriguez devia involontariamente nella propria porta un cross basso di Obiang. 2-1 per la Samp. Passano appena 2 minuti e la Fiorentina trova il pari con un altro colpo di testa di Savic, stavolta sugli sviluppi di una punizione dalla sinistra di Pasqual. Nel finale, gli ospiti rimangono in dieci: Mustafi viene espulso per un brutto intervento su Pasqual. Nel recupero, Aquilani spreca incredibilmente la palla del 3-2, facendosi murare da Da Costa dal limite dell’area piccola.

Questo il tabellino del match:

Fiorentina (3-5-2): Viviano; Tomovic, Rodriguez, Savic; Cuadrado, Romulo (Seferovic, 59′), Pizarro, Borja Valero (Migliaccio, 86′), Pasqual; El Hamdaoui, Mati Fernandez (Aquilani, 71′). A disp.: Neto, Hegazi, Roncaglia, Olivera, Lupatelli, Cassani, Della Rocca, Llama, Zohore. All.: Montella.

Sampdoria (4-5-1): Da Costa; Berardi, Gastaldello, Mustafi, Rossini; Obiang, Poli (Soriano, 82′), Krsticic (Estigarribia, 86′), Maresca (Munari, 72′), Tissone; Icardi. A disp.: Berni, Renan, Castelini, Poulsen, De Silvestri, Juan Antonio, Austoni, Falcone. All.: Ferrara.

Arbitro: Valeri di Roma

Marcatori: Savic al 21′ (F); Kristicic al 48′, aut. Rodriguez al 73′ (S); Savic al 75′ (F)

Ammoniti: Pizarro (F); Berardi, Kristicic e Tissone (S) – Espulsi: Mustafi (S)

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti