Serie A, 14esima giornata: Juve di nuovo al comando, la Roma crolla a Firenze

Juventus nuovamente al comando della Serie A dopo la vittoria sul Cesena e si mantiene a +2 sull'Udinese, vittoriosa ieri in casa dell'Inter.Tonfo della Roma a Firenze, dove perde 3-0 e rimane con 8 giocatori in campo, perdendo Gago, Juan e Bojan per la gara contro la Juve. Napoli vittorioso nell'anticipo con il Lecce. La Lazio è attesa domani sera con il Novara per compiere un balzo in avanti verso le primissime posizioni.

di Simona Vitale 4 Dicembre 2011 18:38

In attesa del posticipo serale delle 20:45 fra Parma e Palermo e di quello di domani sera tra la Lazio e il Novara, la 14esima giornata di serie A vede nuovamente volare la Juventus, da sola, in cima alla classifica. I bianconeri, infatti hanno sconfitto per 2-0 il Cesena, confermandosi così come l’unica squadra imbattuta del nostro campionato. Nessun turn over per Antonio Conte che decide di schierare i titolarissimi, ad eccezione di Pirlo, squalificato e sostituito da Pazienza. Gli uomini di Conte pressano parecchio la squadra di Arrigoni che cerca di resistere alla pressione bianconera, riuscendoci fino al 72′ quando Marchisio porta in vantaggio la Juve. Un rigore realizzato da Vidal all’81’, sigla poi il definitivo 2-0.

Seconda sconfitta esterna consecutiva per la Roma, che soccombe al Franchi contro la Fiorentina, trascinata da uno straordinario Jovetic, che realizza il primo gol su rigore per i viola. Giornata da dimenticare per gli uomini di Luis Enrique che terminano la partita addirittura in 8, per mezzo delle espulsioni di Juan, Gago e Bojan che salteranno l’importante gara contro la Juventus. Gamberini firma il raddoppio per gli uomini di Delio Rossi, poco prima dello scadere della prima frazione di gioco. Il definitivo 3-0 è  siglato da Silva, che realizza la sua prima rete in serie A.

Importantissima vittoria di misura per il Bologna, che grazie ai 3 punti conquistati contro il Siena si porta a 14 punti, a +3 dallo sfortunato Novara. Marcatore della giornata Marco Di Vaio, grazie ad una fantastica azione cominciata da Pulzetti e continuata da Diamanti. Il Siena cerca di riprendersi nel corso del secondo tempo, ma non è molto fortunato. Polemiche anche per una presunta mano di Garic su colpo di testa di Calaiò, ma nulla da fare. I bianconeri soccombono e rimangono fermi ad un solo punto conquistato nelle ultime 4 gare.

Poche emozioni invece al Bentegodi di Verona, Chievo e Atalanta si accontentano dello 0-0. Il Chievo ci prova concretamente a inizio e fine gara, ma senza riuscire. Tuttavia il risultato è importante dopo la batosta per 4-0 contro il Milan, della scorsa giornata.

Questi i risultati completi della 14esima di Serie A, compresi gli anticipi di venerdì e sabato:

Genoa-Milan 0-2 (Ibrahimovic, Nocerino)

Inter-Udinese 0-1 (Isla)

Napoli-Lecce 4-2 (Lavezzi, Cavani, Dzemaili, Muriel, Cavani, Corvia)

Catania-Cagliari 0-1 (Ibarbo)

Bologna-Siena 1-0 (Di Vaio)

Chievo-Atalanta 0-0

Fiorentina-Roma 3-0 (Jovetic, Gamberini, Silva)

Juventus-Cesena 2-0 (Marchisio, Vidal)

Stasera ore 20.45:

Parma-Palermo

Lunedì ore 20.45

Lazio-Novara

Classifica: Juventus 29, Udinese 27, Milan 27, Lazio 22, Palermo 19, Napoli 19, Cagliari 17, Catania 17, Roma 17, Chievo 16, Fiorentina 16, Parma 15, Genoa 15, Atalanta 15, Inter 14, Siena 14, Bologna 14, Novara 10, Cesena 9, Lecce 8.

Commenti