Roma, ecco chi vuole portarti via De Rossi

Il mediano giallorosso sarebbe nelle mire di un grande club inglese, che offrirebbe 30 milioni di euro.

di Alessandro Mannocchi 22 giugno 2012 14:54

Si sta confermando come uno dei giocatori più completi nel suo ruolo, ma all’Europeo sta dimostrando di poter giocare egregiamente anche in zone del campo che non gli competono. Stiamo parlando del mediano azzurro Daniele De Rossi, che sarebbe al centro di un intrigo di mercato, come riportato sull’edizione odierna di Leggo-Roma.

De Rossi, che ha rinnovato per altri 5 anni il proprio contratto con la Roma, sarebbe l’obiettivo numero uno infatti per il centrocampo del Manchester City. Ovviamente c’è lo zampino del tecnico dei citizens Roberto Mancini, che stravede per il centrocampista romano. L’allenatore italiano non ha mai nascosto il proprio apprezzamento nei confronti di Capitan Futuro, visto che prima del rinnovo contrattuale aveva provato a portarlo in Inghilterra. Ora Mancini, pare esser tornato alla carica.

Allo stato attuale delle cose, sembrerebbe impossibile aprire una trattativa tra Roma e Manchester City, visto che De Rossi è blindato. Tuttavia, c’è un particolare da non sottovalutare: secondo indiscrezioni giornalistiche, il City sarebbe disposto ad offrire 30 milioni di euro, più una contropartita tecnica. Lo sceicco Mansur Bin Zayd garantirebbe al giocatore 8 milioni di euro a stagione, a differenza dei 5,5 milioni che percepisce in giallorosso. Per quanto riguarda la contropartita tecnica da inserire nell’affare, si parla del difensore serbo Stefan Savic. Classe 1991, è un mancino naturale e può essere schierato si da stopper che da terzino. Potrebbe andare a sostituire il danese Simon Kjaer.

L’impressione è che la dirigenza giallorossa possa prendere seriamente in considerazione l’offerta inglese. Infatti, con 30 milioni di euro sonanti, si potrebbe costruire una squadra giovane e di talento. Inoltre con un maestro in panchina come Zdenek Zeman, l’ipotesi è tutt’altro che surreale. E’ pur vero che uno come Daniele De Rossi non è facile da sostituire. Ma considerando la pochezza di soldi che gira oggi nel mondo del calcio, il sacrificio De Rossi sarebbe ampiamente comprensibile.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti