Ranieri promette: “Mai più un Inter così brutta” e parla di Gasperini

di Ivano Sorrentino 11 Febbraio 2012 15:52

L’Inter è ancora scossa dalla sconfitta di Roma, una partita che ha evidenziato come la squadre nerazzurra sia capace di grandissime prestazioni ma anche di incredibili sconfitte. La roma infatti riuscì a sconfiggere la compagine di Ranieri con estrema facilità mettendo anche in scena un gioco spumeggiante e divertente annichilendo totalmente gli avversari. Il tecnico è comunque sicuro che una prestazione come quella dell’Olimpico non si ripeterà più: “Questo lo posso garantire, una prestazione del genere non la rivedrete mai più. Troppo brutti per essere veri. Dobbiamo ripartire, cercando di essere di nuovo compatti in difesa, dove stiamo concedendo qualcosa di troppo. Modulo? Il mio preferito è il 4-4-2, con gli esterni bloccati. Non sempre si può fare quello che si vuole però, tant’è che qui ho giocato anche con giocatori più offensivi o il rombo”. 

Inoltre l’allenatore romano risponde anche a numerose voci di mercato che lo vedrebbero su altre panchine: “Noi allenatori siamo abituati a questi discorsi, non ci faccio neanche tanto caso. Io qui sto bene e conto di rimanere il più a lungo possibile. Poi si sa, prevedere il futuro è difficile. I risultati contano più di ogni altra cosa nel nostro mestiere”. L’allenatore dunque non dà indicazioni chiare su quale possa essere il suo futuro, ma riguardo al presente dedica anche due parole all’ex tecnico dell’Inter Gasperini, esonerato dopo una serie di risultati negativi:  “Noi allenatori siamo abituati a questi discorsi, non ci faccio neanche tanto caso. Io qui sto bene e conto di rimanere il più a lungo possibile. Poi si sa, prevedere il futuro è difficile. I risultati contano più di ogni altra cosa nel nostro mestiere”.Infine Ranieri parla degll’ infortunato Stankovic che dovrebbe rientrare a breve per dare man forte all’Inter nel settore centrale del terreno di gioco, un recupero che non può che far bene alla squadra.

Commenti