Raiola confessa: “Stavo portando Hamsik al Milan”

di Gianni Monaco 12 Febbraio 2012 13:52

Meno di un anno fa si parlava molto del possibile approdo al Milan di Marek Hamsik. Lo slovacco, come si sa, gioca ancora nel Napoli. Ma quella che lo voleva con la maglia rossonera, non era una semplice e fuoriviante voce di calciomercato. Il club di via Turati voleva davvero Hamsik, che avrebbe dovuto sostituire il partente Pirlo. Solo che la squadra campana si è opposta nettamente. Aurelio De Laurentiis ha ripetuto fino alla noia che il trio d’attacco non si tocca. Finora il numero uno degli azzurri è stato assolutamente coerente. “I migliori acquisti sono le mancate cessioni dei campioni”: questo il suo motto.

A confermare che è stato proprio il produttore cinematografico a opporsi alla trattativa è stato Mino Raiola. De Laurentiis, dando una valutazione enorme al prezzo di Hamsik, lo ha praticamente reso incedibile.

“Avrei voluto portare il centrocampista slovacco alla corte di Allegri, ma tutto è saltato per colpa di De Laurentiis che ha fatto una valutazione spropositata del cartellino. Il presidente non vuole cedere Hamsik, così – ha spiegato Raiola al Giornale – la trattativa è fallita”.

La collaborazione fra il Milan e Raiola, comunque, continua. Recentemente il manager di Balotelli e Ibrahimovic ha detto che vuole portare in rossonero un altro suo assistito. Chissà che non sia proprio Balotelli.

Commenti