Raffaelle Auriemma ed i nomignoli dei giocatori del Napoli

All'interno la rassegna di tutti i nomi dati dal cronista Mediaset ai gladiatori azzurri

di Nadia Napolitano 26 Settembre 2012 18:13

Questa sera al San Paolo alle ore 20.45 fiamme e fuoco all’orizzonte: quella di stasera si prospetta una gara divertente, e al tempo stesso emozionante. Il turno infrasettimanale della quinta giornata vedrà scendere in campo due tra le formazioni più agguerrite del nostro campionato, entrambe squadre che governano la classifica, rispettivamente al secondo e terzo posto con 10 e 9 punti. Stiamo parlando del Napoli allenato da mister Walter Mazzarri e della Lazio del tecnico Vladimir Petkovic. I padroni di casa affronteranno i biancocelesti per cercare di mettere in cassaforte la terza vittoria consecutiva tra le mura casalinghe.

Ma adesso, cari amici ed appassionati di calcio, sedetevi comodi in poltrona e gustatevi il nuovo ‘vocabolario’ del simpatico giornalista Raffaele Auriemma, che si è preso la briga di affibbiare un delizioso nomignolo ad uno per uno i giocatori del Napoli. SportMediset li ha raccolti tutti per voi.

Eccoli a seguire:
Salvatore ARONICA: il lucchetto palermitano;
Valon BEHRAMI: Rock’n’Roll – il valoroso Valon – cavaliere errante senza macchia e paura;
Miguel Angel BRITOS: Hannibal the cannibal;
Hugo Armando CAMPAGNARO: Hugo Boss – il Maschio Angioino;
Paolo CANNAVARO: Dandy
Edinson CAVANI:  il Matador – il Messia in terra – il giustiziere divino;
Morgan DE SANCTIS: il pirata;
Marco DONADEL: all’inferno e ritorno;
Andrea DOSSENA: il colosso di Lodi;
Blerim DZEMAILI: la mosca dze dze;
Omar EL KADDOURI: il sultano berbero;
Federico FERNANDEZ: Fefè;
Alessandro GAMBERINI: Alessandro Magno;
Gianluca GRAVA: Gravatar – Ghostbuster;
Marek HAMSIK: oro colato – patrimonio dell’Unesco – la particella di Dio – mida’s touch;
Gokhan INLER: Napoleone – Gokhan il barbaro;
Lorenzo INSIGNE: tarantella – pepita sfuggita al tesoro di San Gennaro – stella nascente;
Christian MAGGIO: superbike – vento di terra;
Goran PANDEV: pandemonio – il signore dell’apocalisse;
Antonio ROSATI: Sant’Antonio pensaci tu;
Bruno UVINI: il mago Uvinì;
Eduardo VARGAS: turboman – viva la revolucion;
Juan Camilo ZUNIGA: Apocalypto

Speriamo che questa sera i nostri gladiatori azzurri riusciranno a dimostrare  gioco, tecnica, grinta, carattere, voglia di vincere e tanto cuore, riuscendo a ‘gonfiare la rete’!

Commenti