Qualificazioni Mondiali 2014, i risultati di ieri

La Spagna vince il big match con la Francia. Bene Germania e Olanda, 1-1 Montenegro-Inghilterra e Bolivia-Argentina.

di Antonio Ferraro 27 marzo 2013 16:42

Piatto forte della serata di ieri era il big match tra Francia e Spagna. Allo Stade de France di Saint-Denis la spuntano gli iberici, grazie a un gol di Pedro al 58′. Da segnalare nei francesi la sciocca espulsione di Paul Pogba, che rimedia due cartellini gialli nel giro di un minuto (77′ e 78′), prima per una ginocchiata volante a Xabi Alonso (i due erano saltati contemporaneamente per colpire di testa), poi per un pestone a Xavi, con successivo applauso ironico all’arbitro Kassai. Grazie al successo di ieri, la squadra di Del Bosque si riprende la testa del gruppo I.

Vittorie con poker per Germania e Olanda. I tedeschi battono 4-1 il Kazakhistan (gruppo C), mentre gli orange ottengono il sesto successo in 6 partite travolgendo 4-0 la Romania (gruppo D). Nel girone F, torna a vincere il Portogallo. Senza lo squalificato Cristiano Ronaldo, i lusitani si impongono 2-0 in Azerbaigian, avvicinando la Russia capolista (la squadra di Capello, però, ha due partite in meno).

L’altra grande sfida di giornata era Montenegro-Inghilterra, decisiva per la leadership del girone H. A Podgorica finisce 1-1: Damjanovic risponde al vantaggio iniziale di Rooney. I balcanici, dunque, mantengono a sorpresa la vetta della classifica.

Nel girone sudamericano, l’Argentina impatta in Bolivia: a La Paz è 1-1. Da segnalare la giornata negativa di Leo Messi, che sbaglia un gol clamoroso a 5′ dalla fine, dopo aver avuto un attacco di vomito nell’intervallo. Ko esterni per Cavani e Falcao: l’Uruguay cade 2-0 in Cile, allontanandosi ulteriormente dalle prime posizioni, mentre la Colombia perde 1-0 in Venezuela e viene scalcata al secondo posto dall’Ecuador.

Questo il riepilogo dei risultati di ieri:

Gironi europei

GRUPPO A

Serbia-Scozia 2-0: Djuricic 59′ e 65′

Belgio-Macedonia 1-0: Hazard 63′

Galles-Croazia 1-2: Bale rig. 21′ (G); Lovren 77′, Eduardo 82′ (C)

CLASSIFICA: Belgio e Croazia 16, Serbia 7, Galles 6, Macedonia 4, Scozia 2

GRUPPO B

Malta-Italia 0-2

Armenia-Repubblica Ceca 0-3: Vydra 47′ e 81′, Kolar 90′

Danimarca-Bulgaria 1-1: Manolev 51′ (B); Agger rig. 63′ (D)

CLASSIFICA: Italia 13, Bulgaria 10, Repubblica Ceca 8, Danimarca 6, Armenia 3, Malta 0.

GRUPPO C

Germania-Kazakistan 4-1: Reus 23′ e 90′, Götze 27′, Gündoğan 31′ (G); Schmidtgal 46′ (K)

Irlanda-Austria 2-2: Harnik 12′ (A); Walters rig. 25′, Walters 45′ (I); Alaba 90′ (A)

CLASSIFICA: Germania 16, Svezia, Austria e Irlanda 8, Kazakistan 1, Far Oer 0.

GRUPPO D

Estonia-Andorra 2-0: Anien 45′, Lindpere 61′

Turchia-Ungheria 1-1: Yilmaz 63′ (T); Bode 71′ (U)

Olanda-Romania 4-0: Van der Vaart 12′, Van Persie 56′ e rig. 65′, Lens 90′

CLASSIFICA: Olanda 18, Ungheria 11, Romania 10, Turchia 7, Estonia 6, Andorra 0

GRUPPO E

Nessun match disputato

CLASSIFICA: Svizzera 11; Albania e Islanda 9; Norvegia 7; Cipro 4, Slovenia 3.

GRUPPO F

Azerbaigian-Portogallo 0-2: Alves 63′; Almeida 79′

Irlanda del Nord-Israele 0-2: Rafaelov 78′, Basat 84′

CLASSIFICA: Russia 12, Portogallo e Israele 11, Irlanda del Nord e Azerbaigian 3, Lussemburgo 2

GRUPPO G

Nessun match disputato

CLASSIFICA: Bosnia 13; Grecia 10; Slovacchia 8; Lituania 5; Lettonia 4; Liechtenstein 1.

GRUPPO H

Ucraina-Moldavia 2-1: Yarmolenko 61′, Khacheridi 70′ (U); Suvorov 80′ (M)

Polonia-San Marino 5-0: Lewandoski rig. 21′ e rig. 50′, Piszczek 28′, Teodorczyk 61′, Kosecki 90′

Montenegro-Inghilterra 1-1: Rooney 6′ (I); Damjanovic 76′ (M)

CLASSIFICA: Montenegro 14, Inghilterra 12, Ucraina e Polonia 8, Moldova 4, San Marino 0.

GRUPPO I

Francia-Spagna 0-1: Pedro 58′

CLASSIFICA: Spagna 11, Francia 10, Georgia 4, Bielorussia 3, Finlandia 2.

Girone sudamericano

Bolivia-Argentina 1-1: Moreno 24′ (B); Banega 44′ (A)

Ecuador-Paraguay 4-1: Caballero 14′ (P); Caicedo 37′, Montero 49′ e 75′, Benitez 53′ (E)

Cile-Uruguay 2-0: Paredes 10′, Vargas 78′

Venezuela-Colombia 1-0: Rondon 13′

CLASSIFICA: Argentina 24; Ecuador 20; Colombia 19; Venezuela e Cile 15; Uruguay 13; Perù 11; Bolivia 9, Paraguay 8.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti