Prandelli a ruota libera: “Il calcio italiano è scandaloso”

Il commissario tecnico della nazionale dice la sua sullo stato attuale del nostro calcio.

di Ivano Sorrentino 25 Settembre 2012 10:24

Non ha peli sulla lingua il commissario tecnico della nazionale Cesare Prandelli quando parla dello stato attuale del nostro calcio. Secondo l’allenatore infatti in Italia si ha sempre paura di innovare e questo accade anche nello sport più seguito:”Che fatica a rinnovarsi. Del Bosque ci ha raccontato come la Spagna, dopo aver vinto, si sia rinnovata al 50% restando campione. Noi invece siamo vecchi. Non abbiamo entusiasmo. Siamo bravi a cercare la polemica. Non possiamo più essere quelli furbi, dobbiamo essere quelli bravi“.

Insomma all’allenatore non va giù il fatto che molti club nazionali puntino maggiormente su talenti stranieri piuttosto che su quelli italiani che al momento stentano a decollare. In realtà, dice Prandelli, un talento puro il calcio italiano l’aveva e rispondeva al nome di Marco Verratti, il ct infatti trova inammissibile il suo trasferimento all’estero:”Trovo scandaloso che uno come Verratti sia finito all’estero. Io l’avevo convocato quand’era nel Pescara. Ripeto: scandaloso“.

Commenti