Pallone d’Oro: Messi vince per la terza volta consecutiva

di Ernesto Vanacore 9 Gennaio 2012 20:52

Lionel Messi è un predestinato“, lo disse Diego Armando Maradona quando il calciatore del Barcellona aveva solo 18 anni ed esordiva in Liga. Era solo il 2004 e pochi sapevano che sarebbe stato il preludio alla nascita di un campione. Proprio nella stagione 2004/2005 vince il suo primo campionato, fino ad arrivare a 5 campionati vinti in 6 anni. Un record? Sicuramente sì, ma è ben poco rispetto ai tanti record vinti dall’attaccante argentino. Oltre ai 136 gol segnati in 192 presenze in blaugrana vanta ben tre Champions League vinte sempre con la formazione spagnola.

Oggi è arrivata l’ennesima glorificazione per un campione che è destinato ad essere unico e inimitabile nella storia del calcio. Messi ha infatti vinto il terzo Pallone d’Oro consecutivo, che dall’anno scorso è unito al FIFA World Player, raggiungendo Platini, Cruijff e Van Basten. Loro tre non giocano più, la Pulce ha solo 24 anni e ancora tanta strada avanti a se.
Proprio nel 2011 ha vinto ben 5 trofei, giocando da protagonista assoluto a dispetto di chi lo ha sempre visto come un gran giocatore solo per la maglia che indossa. Il premio è sicuramente meritatissimo, anche se qualche tifoso spagnolo gli avrebbe preferito Xavi, che è poi finito in seconda posizione. Terzo posto per Cristiano Ronaldo del Real Madrid, sicuramente il calciatore più deluso degli ultimi tre anni, essendo sempre finito sul podio senza mai vincere.

“Molte grazie a tutti, spero di vincere molte più cose con l’Argentina e con il Barcellona”, ha dichiarato Messi dopo l’assegnazione, e ha proseguito: “Per me è un onore vincere questo premio. Lo sognavo fin da bambino come tutti, ma non avrei mai immaginato di entrare nella storia. Sinceramente voglio dividerlo con il mio compagno di squadra, Xavi Hernandez, perchè nel Barcellona è merito di tutti se abbiamo vinto così tanto Un ringraziamento speciale anche al mister, lui si che merita di essere il migliore al mondo, più di ogni altro. Cosa chiedo di più alla vita? Di vincere ancora tanto, ho solo 24 anni e per me la mia carriera è ancora all’inizio.

Commenti