Napoli-Villarreal, le pagelle: i tre tenori fanno la differenza

di Ivano Sorrentino 27 Settembre 2011 23:06

Il Napoli ottiene 3 punti fondamentali che potrebbero garantire, almeno, la terza posizione nel girone. Gli azzurri hanno fornito una prova superlativa nei primi 45′ minuti per poi soffrire nella seconda frazione, senza però concedere importanti occasioni da rete alla squadra spagnola.

Ecco le pagelle:

Hamsik 7,5: è il migliore dei “tre tenori”, segna un goal pesantissimo e ogni volta che prende palla sa sempre cosa fare, prezioso anche in raddoppio, superbo.

Cavani 7: batte il calcio di rigore con estrema freddezza, si sacrifica più del solito e in alcune occasioni da addirittura una mano al pacchetto arretrato, vitale.

Lavezzi 7: si procura un calcio di rigore bruciando in velocità il suo marcatore. Pecca un po’ in fase di finalizzazione, ma senza la sua vivacità il risultato sarebbe stato diverso, fulmineo.

Cannavaro 6,5: il migliore della difesa azzurra, dalle sue parti Rossi & company non passano praticamente mai, essenziale.

Gargano 6,5: quando c’è da soffrire si esalta particolarmente recupera palloni preziosi e sembra avere le ali ai piedi, audace.

Difesa del Villareal 5: l’intero reparto è da giudicare insieme in quanto nessuno si salva, imbarazzanti in occasione del primo goal del Napoli, sul secondo sembrano correre con il freno a mano tirato rispetto a Lavezzi,  fiacchi.

Nilmar 5: nei primi minuti sembra volenteroso ma poi sbaglia un occasione clamorosa, più passano i minuti e più si spegne, sterile.

Rossi 6: il migliore dei suoi, tenta la giocata e in un paio di occasioni ci riesce, sufficiente.

Commenti