Napoli, parla De Laurentiis: “Ancelotti ci porta in finale di Europa League, Juve vince indebitata”

Intervista ricca di spunti a Sky da parte del presidente del club partenopeo

di Daniele Pace 23 febbraio 2019 13:50

Come sempre accade, sono ricchi di spunti gli interventi di Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli e intervistato questa mattina da Sky. Il numero uno dei partenopei ha tenuto prima di tutto ad elogiare il lavoro di Carlo Ancelotti: “E’ una persona che trasmette grande tranquillità grazie al suo sorriso e alla sua calma. Arrivava in un territorio complesso e delicato ed è riuscito a legarci tutti grazie alla sua onestà dentro e fuori dal campo”.

Sul piano sportivo le idee sono chiare: “Ancelotti può migliorare ancora questo Napoli, ad oggi do un 7 alla stagione. Possiamo arrivare alla finale di Europa League a Baku, ma dobbiamo pensare partita per partita. Il Salisburgo è un ottimo sorteggio: non affrontiamo una delle squadre più temibili e godremo di una bellissima città”.

De Laurentiis parla anche del distacco del pubblico napoletano dal San Paolo: “Non capisco chi non va allo stadio, non sono contenti perché non sono primi? Chi nella vita si arrende alle prime difficoltà è un fallito”. Le ultime stoccate sono rivolte a Juventus e Sarri: “La Juve domina? Secondo voi avrebbe senso vincere prendendo un giocatore ed indebitarsi di 200 milioni con le banche? Finale col Chelsea di Sarri? Se resiste…Gli auguro di farlo, non posso che augurargli il meglio possibile. Ha dato tanto al Napoli, anche se a volte non si può sempre condividere la sua visione”.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti