Napoli, Ancelotti lancia la sfida: “C’è da riportare lo scudetto al Sud”

Il tecnico dei partenopei lancia la sfida

di Maria Di Bianco 26 ottobre 2018 22:02
Ancelotti

Non si è di certo risparmiato, oggi, Carlo Ancelotti in un incontro che si è tenuto nella redazione del Mattino in cui il tecnico del Napoli ha incontrato i giornalisti del quotidiano partenopeo. Dopo l’ottimo inizio di stagione degli azzurri le aspettative sono nuovamente tornate ai massimi livelli, proprio come qualche mese fa.

Ancelotti non si sottrae al giochino: “E’ bello quando la tua squadra gioca bene però, ovvio, sarebbe ora di riportare lo scudetto al sud”. Il tecnico più titolato della nostra Serie A poi parla della trattativa che l’ha portato ad allenare il Napoli: “Non me l’aspettavo, ma solo perché pensavo non fosse finita la collaborazione con Sarri. De Laurentiis è una persona leale e schietta, posso parlare con lui di tanti argomenti. Ma a tressette sono più bravo io anche se a volte gli faccio credere il contrario…”.

Scendendo più nel tecnico, Ancelotti parla anche di Insigne: “Per me spostarlo in quella posizione significa sollevarlo da compiti difensivi troppo faticosi. In questo modo sotto porta è più lucido. Le belle prestazioni con Liverpool e PSG? E’ stato importante gestire situazioni difficili, prima c’era timore della forza degli avversari. Cresceremo ulteriormente di pari passo con la nostra autostima”.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Tags: ancelotti
Commenti