Napoli-Lazio 0-0: Marchetti ferma gli azzurri

Un ottimo Napoli viene fermato in casa dalla Lazio sullo 0-0. Grande protagonista del match il portiere laziale Marchetti, che salva i biancocelesti fermando più volte Lavezzi e Cavani. Annullato al 52' un gol regolare del Matador, per un'inesistente fuorigioco di Maggio. Mazzarri: "Per me abbiamo vinto 4-0"

di Simona Vitale 20 novembre 2011 9:17

L’anticipo serale della 12esima giornata di campionato tra Napoli e Lazio, non vede nè vincitori nè vinti, sebbene il Napoli abbia davvero tanto da recriminare, soprattutto un gol di Cavani, annullato al 7′ della ripresa dall’arbitro Rizzoli, per un fuorigioco di Maggio, poi rivelatosi inesistente.

Ma è soprattutto la prestazione eccellente di Federico Marchetti, che consente alla Lazio di Reja di portare a casa un punto importante, che le consente di mantenere, almeno per il momento, la testa della classifica di serie A. Difatti, il portierone laziale ha negato più volte la  gioia del gol al Pocho Lavezzi, autore di un’ottima prestazione per gli azzurri.

Il Napoli di Mazzarri, inizia subito con grinta a macinare gioco e occasioni da gol. Al 13′ Campagnaro ci prova di testa, al 22′ gli azzurri attaccano nuovamente, ma il lancio di Cavani viene intercettato da un giocatore avversario, al 32’esimo tiro di Hamsik, ma nulla di fatto.  Il Napoli in avanti, ma la poca cattiveria in fase di realizzazione impedisce agli azzurri di portarsi in vantaggio, nonostante la buona prova offerta nel primo tempo.

La ripresa offre sostanzialmente la stessa melodia. Doppio tiro di Lavezzi parato da un grande Marchetti, pochi minuti dopo l’inizio della seconda frazione di gioco. Al 50′ ci prova Dzemaili, con un tiro che sfiora il palo. Al 52′ l’episodio incriminato del gol annullato a Cavani, per un fuorigioco di Maggio, assolutamente e soprattutto evidentemente inesistente. La restante mezzora vede gli azzurri sempre in avanti, con Lavezzi e Cavani che in ogni modo cercano di superare l’estremo difensore laziale. Ma nulla da fare, Marchetti al San Paolo si supera e gli azzurri debbono accontentarsi di un pareggio, che, a dirla tutta, non serve molto a sbloccare la classifica per gli uomini di Mazzarri. L’allenatore della squadra partenopea ha dichiarato di essere comunque soddisfatto della prestazione dei suoi giocatori. “E’ come se avessimo vinto per 4-0” ha dichiarato Mazzarri. E intanto Martedì al San Paolo sarà di scena il Manchester City di Mancini, in una partita che probabilmente decreterà il destino degli azzurri in Champions League.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti