Il Napoli stende l’Inter

di Simona Vitale 1 Ottobre 2011 22:40

Il Napoli ha la meglio sull’Inter in quella che a San Siro è stata una partita nervosa da parte nerazzurra, e che ha visto gli azzurri disputare una prova di grande personalità, imponendosi sui nerazzurri per 3 a 0.

Con Pazzini recuperato e Cavani ko, i primi venti minuti della partita ci offrono una predominanza di gioco dei nerazzurri, che più volte mettono in difficoltà gli azzurri di Mazzarri (che compie oggi tra l’altro 50 anni).

Le iniziative della squadra partenopea sono davvero poche. Per buona metà del primo tempo gli azzurri non riescono a tirare in porta. Si sente la mancanza di Cavani e Pandev non sembra all’altezza della situazione.

Al 24 esimo all’Inter viene anche annullato un gol in fuorigioco a  Pazzini per un fallo su Morgan De Sanctis. Dossena e Maggio sembrano bloccati, tuttavia alla mezzora Inler, con un preciso lancio, serve Zuniga che non riesce ad colpire in maniera ottimale il pallone.

Sul finale del primo tempo prendono coraggio gli azzurri, con le rapide incursioni in avanti del pocho Lavezzi. A due minuti dalla fine del primo tempo l’episodio clou della serata. Fallo da dietro di Obi su Maggio, in area di rigore. L‘arbitro Rocchi concede il calcio di rigore, anche se il replay dell’episodio ci mostra chiaramente che il fallo è iniziato fuori area. L’arbitro espelle anche il giocatore interista per doppia ammonizione. Hamsik calcia del dischetto, Julio Cesar respinge, mette dentro Campagnaro. 

Dopo svariate proteste dei nerazzurri, con l’ammonizione del portierone nerazzurro, termina il primo tempo. Squadre negli spogliatoi tra il nervosismo generale e sullo 0-1 per il Napoli. Espulso anche l’allenatore nerazzurro Ranieri.

Si ricomincia. Pandev viene sostituito dopo 6 minuti di gioco da Mascara. All’undicesimo minuto Mascara serve Maggio, Nagatomo sembra in anticipo ma Julio Cesar viene beffato dal numero 11 degli azzurri. Il Napoli si porta sul due zero.

Nei minuti successi la rassegnazione interista e anche il predominio territoriale degli uomini di Mazzarri (ricordiamo per onor di cronaca che l’inter gioca in 10) si fanno sempre più evidenti. Escono per l’Inter Ricky Alvarez e Forlan, entrano Zarate e Stankovic.

Siamo al 30esimo della ripresa Lavezzi serve Hamsik sul filo del fuorigioco. Il ceco non sbaglia stavolta ed è 3-0 per il Napoli. Gli azzurri volano. Al Meazza si sentono solo i tifosi del Napoli.

Esce Lavezzi al 34esimo, entra Chavez all’esordio in serie A.

Al 42esimo esce Aronica, entra Fernandez.

L‘Inter tenta una timida reazione, ma il Napoli si difende bene. Polemiche ci saranno per il rigore concesso agli azzurri, ma il Napoli ha meritato.Per gli azzurri, dopo aver sconfitto le due milanesi, è lecito sognare. Sognare in grande. Sognare lo Scudetto.

Commenti