Clamorosi colpi di scena nei posticipi, passano Novara e Bologna

di Ivano Sorrentino 11 marzo 2012 22:55

I posticipi di questa giornata del campionato di serie A vedevano in scena l’Udinese di Guidolin impegnata sul campo del Novara e la Lazio impegnata in casa contro il Bologna di Pioli. Sulla carta dunque gli impegni potevano definirsi favorevoli alle due compagini che militano nelle zone alte della classifica e che stanno arduamente lottando per riuscire a concludere il campionato alla terza posizione della graduatoria. Il calcio perà è imprevedibile e così Lazio e Udinese perdono entrambe contro due squadre dal potenziale tecnico molto inferiore.

I friulani infatti cadono al Pioli di Novara contro i piemontesi guidati nuovamente da Tesser. Nonostante la posizione di classifica del Novara sia molto deficitaria e i biancoazzurri sono già con un piede in serie B, questa sera la squadra ha offerto una grandissima prestazione riuscendo ad andare subito in goal grazie ad un colpo di testa di Jeda. L’Udinese ha subito subito il colpo dello svantaggio ma non si è mai riuscita a riorganizzarsi, rendendosi pericolosa solo in occasione di alcune rare sortite offensive. Proprio sulle sviluppi di queste alla squadra bianconera è stato annullato un goal, e nel finale gli è stato negato un rigore per un atterramento in piena area di Di Natale. Episodi però che non offuscano l’incredibile partita del Novara che con questo successo può ancora alimentare una flebile speranza di rimanere in serie A.

Anche la Lazio subisce una pesante sconfitta per 1-3 contro un Bologna che ormai sembra aver quasi raggiunto la salvezza. Gli emiliani sono riusciti subito a sbloccare la gara con una rete di Portanova e, complice l’espulsioni dei laziali Matuzalem e Gonzales, sono riusciti a mantenere il vantaggio battendo addirittura il portiere laziale Marchetti per tre volte. Entrambi i risultati riaprono dunque la corsa al terzo posto con il Napoli di Mazzarri che recupera terreno importante, ma anche con la Roma e l’Inter che avendo vinto possono ritornare a sperare di riuscire a raggiungere il piazzamento utile alla partecipazione dei preliminari di Champions.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti