Milan, gli infortuni di Pato diventano un mistero

di Gianni Monaco 12 marzo 2012 12:27

Tredici infortuni negli ultimi due anni. Questi alcuni dei numeri da record di Alexandre Pato. Il brasiliano, nel solo 2012, è finito ko già tre volte. Non è mai stato in grado di disputare due gare consecutive. E questo la dice lunga sulla sua fragilità. L’ultima apparizione di Pato risale a Milan-Juventus del 25 febbraio. L’ex Internacional Porto Alegre era rimasto negli spogliatoi dopo i primi 45 minuti e al suo posto era entrato Stephan El Shaarawy. Si pensava fosse una scelta tecnica (Pato era stato impalpabile), invece poi s’è saputo dell’ennesimo problema muscolare. Lo staff medico rossonero parlava di pochi giorni necessari al recupero. Ma siamo già a metà marzo e di Alexandre Pato non c’è più traccia.

Il brasiliano, fra l’altro, non dovrebbe essere disponibile nemmeno per la trasferta di Parma e per la sfida di ritorno di Coppa Italia contro la Juventus. In casa rossonera c’è la massima cautela. Infortuni che altri giocatori superano in qualche giorno, per Pato diventano motivo di lunghi stop. In questa stagione il brasiliano ha saltato più di metà delle partite ufficiali. Che succede al rossonero?

A gennaio Pato è stato a un passo dal Psg. Ma l’impressione è che, se in estate arriverà una buona offerta (25 milioni di euro potrebbero ormai bastare) il brasiliano sarà ceduto e accompagnato alla porta da Galliani.

13 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti