Milan e Inter si contendono De Jong

I rossoneri al momento sembrano favoriti sui neroazzurri per accaparrarsi l'olandese.

di Alessandro Mannocchi 23 Agosto 2012 15:37

Dopo lo scambio Cassano-Pazzini, Milan e Inter cercano ancora dei rinforzi sul mercato per completare i rispettivi organici. Rossoneri e neroazzurri sembrano avere lo stesso obiettivo per il centrocampo: Nigel De Jong.

Del corteggiamento interista per l’olandese del Manchester City si sapeva già da tempo, mentre quello milanista è una novità da non sottovalutare. Infatti il tecnico rossonero Massimiliano Allegri pare aver chiesto espressamente un giocatore con le caratteristiche di De Jong. Una sorta di muro davanti alla difesa, che dovrebbe prendere il posto di un altro olandese, vale a dire Mark Van Bommel. De Jong rappresenterebbe l’ideale anche per garantire più copertura ad una difesa che, quest’anno causa le partenze eccellenti di Nesta e Thiago Silva, pare incredibilmente fragile. L’ex mediano di Ajax e Amburgo compensa le non eccelse qualità tecniche con doti quali dinamismo, grinta e praticità.

Sono tanti i motivi che potrebbero far arrivare in rossonero De Jong. Il primo riguarda Riccardo Montolivo, capace di giocare davanti alla difesa come regista basso, ma che non ha le caratteristiche di interrompere in ogni zona del campo il gioco avversario. Il secondo motivo fa riferimento all’Inter, che dopo aver acquistato Mudingayi, Gargano e Pereira(manca l’ufficialità), pare aver raffreddato l’interesse verso il nazionale orange. Altro aspetto da non trascurare il prezzo: De Jong andrà in scadenza nel 2013, e il City ha un certo interesse nel non fare andare via il mediano a parametro zero. Questo potrebbe indurre la dirigenza inglese ad accettare anche delle offerte non faraoniche da parte di eventuali acquirenti.

Facendo un giro tra le alternative, il Milan non ne ha molte. Infatti Lassana Diarra del Real Madrid non convince a pieno, inoltre ha un ingaggio proibitivo(5 milioni di euro neti a stagione). Galliani aveva pensato anche a Tymoschuk, ma il 33enne del Bayern Monaco non ha l’eta dalla sua parte.

Commenti