Milan, Berlusconi: “Con Seedorf e Pato non ce n’è per nessuno”

Il premier fiducioso sul cammino dei rossoneri dopo la vittoria col Bate Borisov

di Gianni Monaco 21 Ottobre 2011 10:00

La vittoria del Milan sul Bate Borisov  (che si somma a quella in campionato sul Palermo) ha ridato un certo ottimismo all’ambiente rossonero. Ora la squadra di Massimo Allegri è in vetta nel suo girone di Champions League, con gli stessi punti del Barcellona, e in Serie A non è lontana dalla Juventus capolista, che dista 4 lunghezze.

Il numero uno del club, Silvio Berlusconi, nonostante la situazione politica ed economica sia drammatica, ha voglia di dedicarsi della sua creatura. Il premier è molto ottimista. Avete visto che bel Milan – dice Berlusconi – sono sicuro che quando rientreranno Pato e Seedorf non ce ne sarà davvero per nessuno. C’è uno studio dell’Uefa che collega infortuni a vittorie. Se riusciremo a mantenere il numero di infortunati entro un dato fisiologico – sostiene ancora Berlusconi – allora potremo stare su livelli stellari altrimenti se la situazione diviene patologica diventa dura”.

A proposito di infortuni, sia Pato che Seedorf, ma anche Ambrosini, sono in dubbio per la sfida di Lecce di domenica. Nessun problema, invece, per Thiago Silva, che dovrebbe tornare titolare.

Commenti