Milan-Barcellona, le pagelle dei rossoneri: bene tutti, ma che difesa

Tutti i giocatori rossoneri hanno giocato una grande partita, ma è da segnalare sopratutto la prova del difensore Antonini che con i suoi interventi salva la porta del Milan in due occasioni.

di Ivano Sorrentino 28 marzo 2012 21:02

Il Milan sbarra la strada della vittoria al Barcellona e rimane ancora in corsa per un posto nelle semifinali. La squadra rossonera ha infatti interpretato ottimamente la partita portandosi a casa un risultato molto importante in quanto permette di sperare anche in un pareggio con gol per il passaggio del turno. La partita non è stata sicuramente facile e molti giocatori hanno dato davvero il massimo lottando su ogni pallone nel tentativo di arginare l’incredibile velocità dei giocatori spagnoli. Ecco le pagelle:

Abbiati 6,5: sicuro in varie occasioni anche su tiri ravvicinati, ottimo nelle uscite, dà fiducia a tutto il reparto arretrato.

Bonera 7: non fa assolutamente rimpiangere Thiago Silva e mostra una sicurezza che da tempo non faceva intravedere, sicuramente una freccia in più nell’arco di Allegri.

Nesta 6,5:  mostra la sua grande esperienza, e quando non ci arriva con il cervello ci arriva con le gambe stendendo Messi lanciato a rete procurandosi il cartellino giallo.

Antonini 7,5: è lui il migliore del Milan, nel primo tempo recupera su Sanchez solo davanti ad Abbiati e nel secondo tempo salva sulla linea. Se i rossoneri possono sognare la semifinale lo devono sopratutto ai suoi interventi. Encomiabile.

Mexes 6: fa vedere buone cose anche se in certe circostanze appare impreciso e poco lucido nei disimpegni.

Seedorf 6,5: sono le sue partite, non tradisce le attese mostrando classe e ordine.

Boateng 5,5: reduce da un infortunio non ha ancora recuperato la brillantezza dei mesi scorsi, ma potrebbe essere l’arma in più in vista della gara di ritorno.

Ambrosini 6,5:  ottimo in copertura, meno nell’impostazione. Fa valere la sua grande esperienza

Nocerino 6: prova sufficiente ma pecca di ingenuità quando solo dinanzi al portiere cerca il traversone.

Ibrahimovic 6: gara di sacrificio, va spesso a centrocampo per aiutare i compagni.

Robinho 5,5: non è la sua serata.

El Shaarawy 6,5: in pochi minuti dimostra grandissima personalità, supera spesso Puyol con grande personalità.

53 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti