Messi: “Maradona e Che Guevara mi emozionano”

Lionel Messi, intervistato da un mensile argentino,parla di Che Guevara e Maradona come suoi miti e sulle difficili condizioni sociali ed economiche attraversate dall'Argentina.

di Simona Vitale 20 Ottobre 2011 10:30

In un’intervista concessa al mensile Garganta Poderosa, mensile edito da ragazzi di una baraccopoli di Buenos Aires che in passato hanno già intervistato Diego Armando Maradona e Carlos Tevez, il grande Leo Messi si lascia un pò andare nel raccontare quelle che sono le sue emozioni e i suoi miti.

Quando vado in giro per il mondo, e vedo le magliette o le bandiere del ‘Che’ Guevara e di Maradona mi emoziono sempre” queste le parole della Pulce. Sul suo rapporto con l’ex Pibe de Oro, ex allenatore dell’Argentina e ora tecnico negli Emirati Arabi, l’asso del Barcellona ha dichiarato: “Ho avuto lunghi colloqui con Diego perchè mi stanno accadendo molte cose che anche lui ha vissuto da giovane. Tutto ciò che penso di lui, gliel’ho detto in faccia. Diego ha fatto lo stesso con me, e per questo abbiamo il rapporto che abbiamo. Io non esterno facilmente i miei sentimenti, ma lui sa molto bene cosa sento per lui“.

Per quanto riguarda invece le sue prestazione con la nazionale argentina, sicuramente non eccelse come quelle che offre a Barcellona, la Pulce ha dichiarato di non dover dimostrare nulla a nessuno, e quindi di non curarsi affatto delle critiche che gli piovono a volte addosso in questo senso.

Oltre a temi prettamente calcistici, Messi è stato anche interpellato su temi di attualità che riguardano la difficile situazione socio-politica-economica che attraversa il suo paese. E a tal proposito ha detto: “Cerco di dare un mano come posso con una fondazione. Per tentare di cambiare tutto ciò che di brutto abbiamo vissuto nel passato. A mio avviso la principale preoccupazione di tutti dovrebbe essere che tutte le persone del mondo abbiano avere un piatto di cibo ogni giorno”. Emblematica a tal proposito la foto della copertina del mensile che ha pubblicato l’intervista e che vede Messi urlante a bocca spalancata.

Commenti