Mazzarri non è tranquillo: “Temo l’orgoglio dell’Inter”

di Ivano Sorrentino 25 Febbraio 2012 16:00

Walter Mazzarri non è tranquillo in vista della partita che il suo Napoli dovrà affrontare contro l’Inter di Ranieri. Il tecnico livornese sa bene che i nerazzurri metteranno in campo tutto il loro orgoglio per rimontare da una situazione che sta diventando sempre più difficile. All’Inter infatti sembra non andare bene nulla, l’attacco non riesce più a segnare goal, e come se non bastasse l’infortunio di Maicon mette ancora di più in difficoltà una difesa che non è apparsa brillante in tantissime circostanze. Nonostante questo però il Napoli teme comunque gli avversari che vorranno assolutamente riscattarsi contro i partenopei dopo che quest’anno hanno perso contro di loro per ben tre volte. Quello di domani infatti è il quarto confronto tra le due squadre che si sono incontrate anche in Coppa Italia, con il Napoli che ha vendicato l’eliminazione subita lo scorso anno.

Mazzarri vuole assolutamente tenere in allerta ai suoi, onde evitare che la straordinaria vittoria sul Chelsea faccia si che i giocatori si rilassino troppo:”sarà importante riuscire ad isolarsi dal clima di entusiasmo. Per noi con l’Inter sarà durissima. Lavezzi? Sta maturando sempre di più, e mi auguro che abbia trovato finalmente una certa inclinazione per il goal”. L’argentino infatti è uno di quei giocatori che proprio con l’Inter ha spesso sfoderato le sue migliori prestazioni, ed il fatto che sembra aver trovato finalmente un giusto feeling con il goal fa si che per l’inter la partita del San Paolo sia ancora più difficile.

Con un Lavezzi ritrovato però Mazzarri dovrà fare a meno di Hamsik, anche lui a segno nella gara di andata vinta dagli azzurri a San Siro. L’allenatore però sembra avere varie idee sul come sostituire lo slovacco:”Potrei inserire Dossena e avanzare Zuniga, o schierare uno tra Pandev e Dzemaili“.  Probabile anche il ritorno di Vargas che dopo un avvio non brillante è pronto al riscatto.

Commenti