Mancini parte con una vittoria: l’Italia batte 2-1 l’Arabia Saudita e Balotelli va a segno

A San Gallo c'era attesa per l'esordio del nuovo c.t. azzurro.

di Maria Di Bianco 28 maggio 2018 23:40
balotelli

Buona la prima, anche se c’è tantissimo da lavorare: Roberto Mancini bagna il suo esordio alla guida della Nazionale con una vittoria in amichevole contro l’Arabia Saudita (è solo il secondo degli ultimi 8 c.t. a riuscire nell’impresa), a San Gallo. E’ finita 2-1 per l’Italia che non ha capitalizzato al meglio un primo tempo dominato e ha finito per subire il rientro degli avversari nei minuti finali.

Gli occhi di tanti appassionati erano puntati su Mario Balotelli: il centravanti è tornato a vestire la maglia azzurra quasi quattro anni dopo e ha impiegato 21 minuti per trovare il gol. Un bellissimo destro dal limite, rasoterra, non ha lasciato scampo al portiere saudita. SuperMario, tra l’altro, ha mostrato anche una buonissima intesa con Insigne.

L’Italia avrebbe potuto chiudere il primo tempo con almeno due gol di vantaggio, ma le occasioni non sono state sfruttate. Ci ha pensato il neo-entrato Belotti, al 69′, a siglare il 2-0: pronta la ribattuta del centravanti del Torino su un pallone vagante in area piccola, su azione d’angolo. Due minuti dopo, però, Zappacosta commette un grossolano errore e, di fatto, regala il gol all’Arabia Saudita, firmato Al Shehri.

Nel finale qualche errore individuale di troppo ha fatto crescere ansia e nervosismo nelle fila dell’Italia che, nonostante tutto, torna alla vittoria dopo 4 partite senza successi e con un solo gol all’attivo.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Tags: italia
Commenti