L’Inter insiste per Palacio e stringe per Casemiro

di David Spagnoletto 26 luglio 2011 10:47

L’Inter è tornata a bussare alla porta del Genoa per avere Rodrigo Palacio. Il giocatore è in cima ai desideri del tecnico Gasperini, che l’ha già avuto alle sue dipendenze quando sedeva sulla panchina del Grifone. L’ostacolo per il buon esito della trattativa rimane l’elevata richiesta del presidente Enrico Preziosi, che a Sky Sport 24 ha detto di non voler mollare tanto facilmente il suo gioiello.

In un primo momento sul tavolo dei negoziati, la società nerazzurra aveva messo un calciatore che piaceva e piace alla dirigenza rossoblu: Goran Pandev, che però ha rifiutato il trasferimento sotto alla Lanterna. Dopo aver riacquistato Emiliano Viviano dal Bologna, il dt Marco Branca lo stava girando al Genoa, ma il grave infortunio di sabato occorso al portiere ha di fatto bloccato il suo inserimento nella trattativa. Nelle ultime ore la Beneamata sta pensando di mandare in Liguria Luc Castaignos, attaccante olandese gradito al Genoa. 

Genoa con cui l’Inter sta trattando anche un altro calciatore: Juarj Kucka. Arrivato a gennaio, il nome del centrocampista è entrato nel taccuino di molti ds, fra cui anche quello del Milan. La società di Moratti vuole vincere la concorrenza dei cugini e assicurasi un ottimo elemento per la zona nevralgica del campo. L’altro nome caldo in casa Inter è quello di Casemiro, centrocampista brasiliano in forza al San Paolo. La scorsa settimana l’ex commissario tecnico verdeoro, Carlos Dunga, aveva dato per fatto il trasferimento.

Ieri l’agente Fifa, Emanuele Ricci, ha confermato a Sportitalia che la trattativa è vicina alla conclusione: “La trattativa con l’Inter è molto calda. Il giocatore ha grandissime possibilità di vestire la casacca nerazzurra“. Il costo dell’operazione si aggira sui 15 milioni di euro. Sembra tramontata l’idea Vucinic, a cui sono interessate Juventus, Manchester United e Arsenal. Sul fronte Snejider è tutto fermo, una sua eventuale cessione comunque è rimandata a dopo la Supercoppa Italiana.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti