L’impresa è del Milan

I rossoneri battono un Barcellona apparso scarico e svogliato, dimostrando la loro superiorità tattica. 1-1 nell'altra sfida tra Galatasaray e Schalke.

di Antonio Pio Cristino 21 febbraio 2013 8:47

Il Milan ha compiuto l’impresa? Forse sì, considerando la netta vittoria del ‘Meazza’ contro i marziani del Barcellona che, seppur non dandone la certezza assoluta in vista della gara di ritorno del ‘Camp Nou’, pone almeno una netta ipoteca sul passaggio del turno. Gli ottavi di finale dell’edizione 2012/13 della Champions League ‘rischiano’ così di diventare una passarella d’onore per le italiane, e un’ecatombe per le spagnole, almeno stando ai risultati maturati in queste prime due settimane di gare di andata.

In un San Siro gremito fino all’ultimo posto, ci si era accorti fin da subito di un ‘Barca’ sceso in campo con l’aspetto e la supponenza della copia ‘scarsa’ dello squadrone paradisiaco che fino al giorno prima stava dominando il proprio campionato nazionale e la stagione europea. Tutti gli interpreti a disposizione di Roura, secondo di Villanova a sua volta ex vice di Pep Guardiola, a cominciare da Lionel Messi, erano infatti stati immediatamente disinnescati dall’attenta e accorta disposizione tattica orchestrata da Massimiliano Allegri, grazie ad una sapiente fase di contenimento. Nella seconda frazione poi i rossoneri hanno colpito e affondato il colosso catalano con un uno due firmato da Boateng e Muntari, abili a sfruttare le evidenti dèfaillance difensive dell’avversario.

IL TABELLINO

Milan – Barcellona: 2-0

Milan: Abbiati; Abate, Mexes, Zapata, Constant; Montolivo, Ambrosini, Muntari; Boateng, Pazzini (29′ st Niang), El Shaarawy (42′ st Traore). A disposizione: Amelia, De Sciglio, Yepes, Cristante, Bojan. All.: Allegri.

Barcellona: Victor Valdes; Dani Alves, Pique, Puyol (43′ st Mascherano), Jordi Alba; Xavi, Busquets, Iniesta; Pedro, Messi, Fabregas (17′ st Sanchez). A disposizione: Pinto, Montoya, Song, Thiago Alcantara, Tello. All.: Roura.

Arbitro: Thomson (Sco)

Marcatori: 11′ st Boateng, 35′ st Muntari

Ammoniti: Mexes, Traoré (M); Busquets, Pique (B)

Nell’altra gara di ottavi di finale di andata prevista dal secondo mercoledì 2013 della Champions League, lo Schalke 04 è uscito indenne dalla bolgia della ‘Turk Telecom Arena’ di Istanbul contro il Galatasaray di Sneijder e Drogba. I giallorossi di casa erano passati in vantaggio al 12′ con Yilmaz, ma all’ultimo minuto della prima frazione di gioco, Jermaine Jones è riuscito a ristabilire l’equilibrio tra le due squadre.

14 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti