Le imprese di Barca e Galatasaray

Barcellona e Galatasaray hanno ottenuto il pass per i quarti di finale di Champions. Bayern-Arsenal e Malaga-Porto completeranno il quadro delle qualificate

di Antonio Pio Cristino 13 marzo 2013 9:02

Il quarto e ultimo martedì degli ottavi di finale di Champions League è stato all’insegna delle grandi imprese. Se la ‘remuntada’ del Barcellona contro il Milan al Camp Nou pareva difficile alla luce delle ultime prestazioni dei blaugrana, ma non impossibile dato l’elevato tasso tecnico dei catalani, l’exploit in trasferta del Galatasaray in casa dello Schalke 04 sarebbe stato invece più difficile da pronosticare.

Messi ha zittito il mondo dei contestatori, immediatamente pronto a denigrarne la natura di fuoriclasse assoluto e a mettere in dubbio i quattro palloni d’oro vinti consecutivamente all’indomani della brutta prestazione registrata a San Siro due settimane fa, e ha trascinato i suoi compagni a suon di perle e goals. La doppietta della Pulce e le seguenti marcature di David Villa e Jordi Alba sono valsi la qualificazione ai quarti di finale della Champions League, e la conferma, semmai ce ne fosse stato bisogno, del ruolo di squadra favorita alla vittoria finale per i blaugrana.

IMPRESA GIALLOROSSA – Alla Veltins Arena di Gelsenkirchen, il Galatasaray ha ottenuto una qualificazione insperata. I turchi hanno superato lo Schalke 04 con il risultato di 2-3 ottenuto al 95′ grazie ad Umut Bulut. Eppure il match era iniziato nel migliore dei modi per i tedeschi, passati in vantaggio al 17′ con il giovane Roman Neustadter. Il Galatasaray era però riuscito a ribaltare il risultato con Hamit Altintop e con il capocannoniere del torneo Burak Yilmaz. Il pareggio del brasiliano ex Lione Michel Bastos non è bastato ai biancoblu, che hanno perso partita e qualificazione in pieno recupero.

LE SFIDE DEL MERCOLEDI’ – Malaga – FC Porto e Bayern Monaco – Arsenal chiuderanno la lunga trafila degli ottavi di finale della Champions League 2012/13. I tedeschi non dovrebbero avere problemi avendo messo già una forte ipoteca sul discorso qualificazione, dopo l’1-3 ottenuto all’Emirates di Londra. La sfida tra spagnoli e portoghesi appare invece più equilibrata. Il Porto partirà dall’1-0 conquistato al Dragao lo scorso 19 febbraio.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti