Liga, Mourinho e le sue regole a tavola

Mourinho concede ai giocatori del Real Madrid la possibilità di trascorrere la vigilia delle partita con il Villareal a casa e non in ritiro. Il tutto rispettando però alcune regole basilari, soprattutto a tavola.

di Simona Vitale 26 ottobre 2011 19:30

Josè Mourinho ha mantenuto la sua promessa: se i suoi giocatori avessero vinto cinque partita di fila, non ci sarebbe stato ritiro per la partita contro il Villareal ma vigilia a casa con le rispettive famiglie per Ronaldo & company.

Così è stato. 6 le partite vinte consecutivamente se consideriamo anche quella con il Malaga. Già con Pellegrini i giocatori del Real avevano ottenuto la possibilità di trascorrere a casa la vigilia delle partite in casa, a patto di vincere un certo numero di partite e lo stesso Mourinho già l’anno scorso si impegnò in qualcosa del genere se il Real avesse vinto contro il Levante con 6 gol di scarto. Partita per la cronaca vinta 8-0.

Tuttavia, sebbene i giocatori non siano  in ritiro, lo Special One ha lasciato i cosidetti compiti a casa per Casillas e il resto della squadra. Innanziutto cenare almeno due ore prima di andare a dormire per una corretta e sana digestione. Evitare caffè e altri prodotti eccitanti come alcoolici, cioccolata o coca cola. Mou ha anche espressamente consigliato di mangiare cibo con elevate quantità di calcio, come latte e pesce, e di magnesio, come frutta secca e verdura. Senza dimenticare di non abbondare con la cena e soprattutto andare a letto senza tv o radio, visto che possono ostacolare un regolare sonno.

35 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti