Mourinho carica Kakà: “Conto su di lui”

di Ivano Sorrentino 6 Gennaio 2012 18:01

Va in controtendenza l’allenatore del Real Madrid Josè Mourinho riguardo l’asso brasiliano Kakà. In molti infatti, già da diversi mesi, danno il brasiliano come sicuro partente, ma il tecnico portoghese non sembra essere di questo avviso. L’allenatore infatti è stato interrogato su diverse questione durante la consueta conferenza stampa del venerdì,e Kakà è stato proprio uno degli argomenti principali.

Mourinho infatti ha risposto con un secco “Si” alla domanda di un giornalista che chiedeva se il tecnico contasse sul giocatore brasiliano. Alla base del “Si” dell’allenatore vi è la sicurezza del valore del brasiliano che non accetterà alcuna offerta proveniente dal PSG, e che quindi continuerà la sua avventura con la maglia del Real Madrid. Mourinho è in gran forma e risponde con il suo solito tono ironico e pungente alle domande poste dai giornalisti iberici.  Ad esempio il tecnico ironizza quando un giornalista gli chiede se vi sono dei problemi a causa della prestazione non brillante delle merengues contro il Malaga in Coppa del Re.

Mou a riguardo è categorico: “Certo, quando vinci 20 delle ultime 21 partite c’è sicuramente qualche problema”. A chi invece gli chiede se quest’anno preferirebbe vincere la Liga Spagnola il tecnico risponde: “Si, perché tutti sognano la Champions ma quella è una competizione che puoi vincere anche senza meritarla, o grazie a dettagli. A volte succedono cose che non dovrebbero succedere, gente che si fa male, gente squalificata per cose specifiche. La Liga è la competizione che più voglio vincere”. In effetti quest’anno il Real Madrid sembra davvero avere le carte in regola per tornare a vincere la competizione nazionale e strapparla al Barcellona dopo anni di predominio dei catalani. Per fare questo però Mourinho ha sottolineato che tutti i calciatori dovranno remare nella stessa direzione e che ci sarà bisogno del talento e dell’impegno di tutti, compreso l’ex milanista Kakà.

Commenti