Liga, l’Osasuna contro il Barcellona compie il miracolo

di Gianni Monaco 11 Febbraio 2012 22:06

La vittoria dell’Osasuna veniva quotata a 11,00 dai bookmaker. Quella del Barcellona a 1,25. Gli esperti di scommesse sanno bene che significato ha una cifra simile, in trasferta. È successo l’imponderabile, dunque. I campioni del mondo sono usciti battuti. Restano a -7 punti dal Real Madrid, che però domani sera affronta il Levente al Bernabeu e ha la possibilità di chiudere con largo anticipo il discorso Liga.

Sotto di due gol dopo appena 22 minuti (doppietta di Lekic), il Barça riapre il match al 51′ con Alexis Sanchez. Garcia al 56′ ristabilisce le distanze. Al 73′ Tello garantisce un finale infuocato. L’Osasuna sfiora il quarto gol: è il palo a dire no. Sanchez trova persino la rete del pareggio, ma l’arbitro annulla per un fuorigioco che fa infuriare Mascherano e compagni. Al 94′ Fabregas fallisce un’occasione enorme a due passi dalla porta. Termina 3-2 per l’Osasuna.

L’11 febbraio è una data che passerà alla storia per i suoi tifosi, anche se il Barcellona di questa stagione sembra più terrestre. Non è la prima volta, infatti, che la squadra di Guardiola perde contro le piccole. Evidentemente, certi stimoli, i catalani riescono a trovarli solo nelle sfide più affascinanti. Ma la Champions League è alle porte e allora il Barcellona potrebbe tornare quello che conosciamo.

Commenti