Lazio, risolto il giallo Edy Reja

di Gianni Monaco 27 Febbraio 2012 12:13

Edy Reja, da quando è sulla panchina della Lazio, ha sempre ottenuto ottimi risultati. Nonostante Claudio Lotito badi al risparmio, la squadra della capitale fa ormai parte, in pianta stabile, delle big della Serie A. Attualmente le aquile sono terze in classifica. Un piazzamento che consentirebbe loro di qualificarsi alla Champions League.

Eppure Edy Reja è un allenatore costantemente in bilico. I disaccordi con Lotito sono sempre frequenti e anche parte della tifoseria è ostile. Lo scorso mercoledì il tecnico dei biancocelesti aveva rassegnato le dimissioni, annunciando che avrebbe guidato la squadra per l’ultima volta in Europa League, contro l’Atletico Madrid. Dopo l’elimazione dalla competizione continentale, Reja ha precisato che si sarebbe suduto in panchina anche con la Fiorentina.

Ieri, al termine del match vinto con i viola (gol di Klose), l’ex allenatore del Napoli ha spiegato che non è più sua intenzione rassegnare le dimissioni. Ai microfoni di Rai Due Reja ha precisato che c’erano stati dei dissapori con il presidente Lotito, ma “nel calcio è normale”, anche “con De Laurentiis c’erano spesso delle divergenze, eppure ora siamo ottimi amici”. Insomma, in casa Lazio è scoppiata la pace, almeno per ora.

Commenti