Caos Lazio, Reja si dimette e non parte per Madrid

di David Spagnoletto 22 Febbraio 2012 15:28

È caos Lazio. Edy Reja ha presentato le dimissioni e non partirà per Madrid, dove domani la squadra biancoceleste è impegnata nel ritorno di Europa League contro l’Atletico. I rapporti fra il tecnico friuliano e il presidente Claudio Lotito sono ai minimi storici. Il primo si è lamentato per l’inadeguata campagna acquisti di gennaio, il secondo per le decisioni del suo mister nella partita di Palermo, in cui Hernanes e compagni hanno perso 5-1. Dalla parte di Lotito si è schierato anche Igli Tare, che ha puntato il dito contro la formazione che è scesa in campo al Renzo Barbera. In più all’ormai ex tecnico della Lazio vengono contestate le continue esternazioni per il deludente mercato di gennaio.

Per questo sull’aereo alla volta della Spagna non ci sarà Reja, sostituito dal tecnico della Primavera Bollini. Venuto a conoscenza delle dimissioni dell’ex guida del Napoli, Lotito si è precipitato nel quartier generale di Formello per ricomporre una frattura che pare insanabile. Lotito che in questa stagione aveva già convinto Reja a rimane in sella, ma ora sembra che non ci sia più nulla da fare. Per il proseguo della stagione la squadra dovrebbe essere affidata alla coppia Crialesi-Inzaghi. In campionato, Lazio è al terzo posto in coabitazione con l’Udinese.

Commenti