L’agente di El Shaarawy critica il Milan

di Gianni Monaco 22 Settembre 2011 18:09
Spread the love

E’ critico con il Milan Roberto La Florio. L’agente di Stephan El Shaarawy ha detto a Tmw di avere visto una squadra compassata, con poche idee, molto lenta, soprattutto a centrocampo. Non ha tutti i torti il manager dell’attaccante italo-egiziano. Ieri nella prima mezz’ora e nell’ultimo quarto d’ora il Milan è stato quasi assente dal campo. Gli infortuni stanno pesando tantissimo. Vero è che le rose odierne sono attrezzate per farvi fronte, però quando gli indisponibili sono una decina, è l’impianto stesso della squadra a essere snaturato.

Ieri mancavano titolari inamovibili come Gattuso, Ibrahimovic e Boateng, senza dimenticarci di tre elementi che giocherebbero molto se stessero bene, ovvero Mexes, Robinho e Ambrosini. Al 20′ del primo tempo di Milan-Udinese si è fatto male anche Alexandre Pato: ha un problema muscolare e starà fuori un mese.

L’uscita del brasiliano ha costretto Allegri a puntare su El Shaarawy. Il baby bomber (19 anni) ha iniziato quasi intimorito. Al 64′ il gran gol che ha pareggiato quello del ben più esperto Di Natale. Dopo, per l’italo-egiziano, è iniziata un’altra partita, fatta di maggior vivacità offensiva e tanto sacrificio. E’ già nata una stella? Presto per dirlo. Di certo il Milan punta molto su di lui visto che, per la sola comproprietà, ha versato nelle casse del Genoa 5 milioni e ha ceduto metà del cartellino di Merkel.

Commenti