Calciomercato: il Genoa dice no allo scambio proposto dal Milan

Il club campione d'Italia vorrebbe riavere Merkel e mandare in Liguria El Shaarawy. Ma Preziosi dice no. L'attaccante italo-egiziano andrà in prestito in qualche altra squadra.

di Gianni Monaco 12 Dicembre 2011 16:53

Il Milan lascerà partire Stephan El Shaarawy a gennaio. Il giocatore egiziano, 19 anni, non trova spazio con Allegri. E se dovessero arrivare Carlos Tevez e Maxi Lopez, le possibilità di scendere in campo diventerebbero prossime alle zero. Il club di via Turati, la scorsa estate, ha speso 5 milioni di euro per la metà del cartellino dell’italo-egiziano. Ma i campioni d’Italia hanno ceduto al Genoa anche la comproprietà di Merkel. In totale, El Shaarawy è stato valutato dalle due squadre 20 milioni di euro.

Ma l’italo-egiziano non ha convinto dirigenza e allenatore rossoneri. Per lui pochissimi minuti disputati e un solo gol, all’esordio, contro l’Udinese. L’attaccante ha bisogno di fare esperienza e non avrebbe molto senso tenerlo in panchina e in tribuna per gli ultimi sei mesi della stagione. Per questo Adriano Galliani vorrebbe rispedire Spethan al Genoa. Il presidente dei liguri, Enrico Preziosi, ha però detto di no. Il vice presidente dei campioni d’Italia aveva chiesto al Genoa pure Alexandre Merkel. Il tedesco resterà al suo posto. Nette le parole di Preziosi: “El Shaarawy non verrà al Genoa, però ci accorderemo con il Milan per mandarlo in prestito in un altro club per sei mesi. L’idea è quella di un trasferimento per farlo giocare. Merkel di nuovo in rossonero? Non si muove, è titolare inamovibile”.

Commenti