La Roma supera il Novara e crede nella Champions

I giallorossi, dopo essere anche andati in svantaggio, hanno sfoderato una superba prestazione battendo i piemontesi e portandosi a poca distanza dalla terza posizione.

di Ivano Sorrentino 1 Aprile 2012 15:09

L’anticipo odierno tra Roma e Novara rappresentava uno spartiacque per entrambe le formazioni: la Roma infatti doveva assolutamente vincere per inserirsi una volta per tutte nella lotta per il terzo posto, sfruttando anche lo scivolone della Lazio di ieri. Il Novara invece cercava punti importanti per proseguire una corsa salvezza molto complicata ma ancora matematicamente possibile.  In effetti sono proprio gli ospiti ad iniziare meglio il match, difendendosi con ordine e trovando anche il gol del vantaggio quando al 17’esimo minuto è l'”airone” Caracciolo a sbloccare il risultato e regalare ai biancoblù l’inatteso vantaggio.

La Roma però riesce subito a riorganizzarsi e a costruire attacchi interessanti: proprio sugli sviluppi di un azione offensiva Osvaldo mette una palla al centro dove Marquinho non si fa trovare impreparato e sigla il pareggio. La Roma è galvanizzata dal pari e 10 minuti dopo Osvaldo si mette in proprio e con un colpo di testa nell’angolino regala il vantaggio alla squadra di Luis Enrique. Si va dunque a riposo con il risultato di 2-1, ma nei primi minuti è il Novara a rendersi ancora pericoloso e a sfiorare il pari con il solito Caracciolo. Il goal che indirizza però la partita definitivamente sui binari giallorossi è siglato da Simplicio che al 55’esimo mette a segno il 3-1. Dopo il terzo gol il Novara perde fiducia e dopo solamente 5 minuti, al 61’esimo, subisce anche il 4-1 siglato da Bojan.

Il pubblico dell’Olimpico dunque applaude convinto i propri giocatori e il loro grande potenziale offensivo, e neanche il goal di Morimoto del 4-2 sembra poter preoccupare la squadra capitolina. Infatti, proprio nell’ultimo minuto di recupero, la Roma trova anche il quinto gol con Lamela che fissa il risultato sul 5-2 finale. Con questa vittoria la Roma mette una volta per tutte il terzo posto nel mirino, mentre per il Novara le chance di rimanere nella massima serie si riducono sempre più.

Commenti