La Lazio batte il Novara e ritrova Rocchi

I biancocelesti, complice unottimo inizio, battono il Novara e si portano a quattro lunghezze dalla capolista Juventus. Tommaso rocchi segna una doppietta e trascina la squadra al successo.

di Ivano Sorrentino 5 Dicembre 2011 23:52

La Lazio ormai non è più una sorpresa, i biancocelesti hanno infatti battuto il Novara nell’inedito posticipo del lunedi sera e si sono portati al quarto posto a sole due punti dalla coppia Milan-Udinese e a quattro punti dalla capolista Juventus. I biancocelesti dunque possono effettivamente rappresentare un’altra contendente alla vittoria finale, visto l’equilibrio del campionato sino ad ora.

Il tecnico Eddi Reja decide di mandare in campo il tandem d’attacco formato da Klose e Rocchi, a centrocampo torna Ledesma mentre in difesa Biava viene preferito a Diakitè. Tutte le scelte si rivelano giuste in quanto, dopo solo 16 minuti, è  proprio Biava a portare la Lazio in vantaggio e a far esplodere lo stadio Olimpico. La Lazio duque ha il merito di bloccare subito il risultato e di poter gestire la partita controllando le offensive del Novara. Anche dopo il vantaggio i padroni di casa non smettono di attaccare e al 23’esimo minuto riescono ad andare nuovamente in rete con Rocchi che riceve un pallone da calcio di punizione, colpisce di testa, e batte il portiere ospite. Si va dunque a riposo con il risultato di 2-0 con i padroni di casa che ricevono i meritati applausi dai loro tifosi.

La ripresa si apre sullo stesso canovaccio del primo tempo, ovvero con la Lazio che fa la partita. Il Novara infatti non riesce quasi mai ad entrare in partita ed a farsi vivo dalle parti di Marchetti. La Lazio approfitta dunque della situazione e riesce a chiudere definitivamente la pratica al 72’esimo minuto ancora con Tommaso Rocchi, autore dunque di una splendida doppietta. Reja decide di buttare nella mischia anche Cissè e l’attaccante per poco non riesce a sbloccarsi in quanto al 40’esimo colpisce il palo a portiere battuto, unica nota sfortunata di una serata da incorniciare per la Lazio. Finisce dunque sul risultato di 3-0 con la Lazio che esulta e con il Novara che esce dall’Olimpico con la consapevolezza di dover ancora lavorare per cercare di ottenere l’obiettivo della salvezza.

Commenti