Hamsik cannibale: “Voglio Coppa Italia e terzo posto”

Il centrocampista slovacco parla alla vigilia di Roma-Napoli, match che potrebbe rivelarsi decisivo nella corsa al terzo posto.

di Alessandro Mannocchi 28 Aprile 2012 10:06

E’ stato uno dei protagonisti dell’ultima vittoria del Napoli a Lecce con un gran gol. Stiamo parlando di Marek Hamsik che ha rilasciato alcune dichiarazioni a SkySport.

Il Napoli viene da due vittorie consecutive contro Novara e Lecce. State vivendo un ottimo momento, le altre devono preoccuparsi?

“Il successo sul Novara ci ha dato dei nuovi stimoli. I tre punti contro il Lecce se vogliamo, sono stati ancora più importanti perchè ottenuti contro una squadra che lotta per la salvezza, e vincere non è stato facile. Siamo in forma, ma ora dobbiamo guardare avanti e pensare subito al match di stasera”.

Sei tornato al gol, il modo migliore per festeggiare il rinnovo del contratto, non crede?

“E’ stato importante far gol perchè ha aiutato a far vincere la squadra. Sul rinnovo del contratto, ho prolungato fino al 2016 perchè credo nel progetto Napoli e mi trovo benissimo in questa città”.

Il match contro la Roma sarà decisivo? Chi teme di più della squadra giallorossa?

“Da qui alla fine del campionato tutte le gare saranno decisive. Non dimentichiamoci che troveremo una Roma ferita e che vorrà dimostrare tutto il suo valore. Tra le fila giallorosse temo più di tutti De Rossi, ma anche Pjanic che mi piace parecchio”.

Qual’è la squadra che le fa più paura nella corsa al terzo posto?

“Guardo solo al Napoli, le altre squadre non mi interessano. Se facciamo bene e le vinciamo tutte ce la possiamo fare”.

Hamsik preferirebbe vincere la Coppa Italia o conquistare il terzo posto?

“Vorrei raggiungerli tutti e due, visto che siamo ancora in corsa su entrambi i fronti. Ci è dispiaciuto molto essere usciti dalla Champions, ma abbiamo fatto bene e vogliamo continuare a farlo”.

Un giorno taglierà la sua famosa cresta da mohicano?

“Non lo so, possiamo aprire le scommesse. Certo se dovesse arrivare la Coppa Italia potrei farci più di un pensierino”.

Commenti