La Juventus punta Boakye

Tra le tante squadre interessate al giovane africano spunta anche la compagine bianconera, che lo vede come vice Matri.

di Ernesto Vanacore 7 novembre 2011 17:51

Come se non avesse già abbastanza attaccanti, la Juve sembra aver messo gli occhi su Yiadom Richmond Boakye. Il giocatore di proprietà del Genoa, e attualmente in prestito al Sassuolo, ha appena 18 anni ma ha già al suo attivo un gol in serie A peraltro conciso con il suo debutto nel massimo campionato. L’attaccante ghanese sta ben figurando nelle fila neroverdi e ha già segnato 6 reti in 14 gare.

Ciò che più colpisce sono le qualità fisiche del giocatore (a soli 18 anni ha la stessa fisicità in campo di un 25enne) che unite alla sua grande dote nel saltare l’uomo e calciare in porta lo rendono inarrestabile negli ultimi 20 metri. In molti lo vedono già il nuovo Eto’o.

Tuttavia il club torinese deve superare due grandi ostacoli per arrivare al giocatore, escludendo il prezzo del cartellino (probabilmente 15mln). La prima è la massiccia presenza di attaccanti in rosa (ben 7 punte), nessuno dei quali gradisce la panchina. La priorità è dunque quella di sfoltire il parco attaccanti (Toni, Iaquinta, Amauri) per poter poi pensare ad un acquisto di qualità e di prospettiva come Boakye.

Altro ostacolo non meno importante è l’insistenza di club importanti che sono sulle tracce del calciatore. Primo su tutti il Manchester United, club di grandissimo prestigio che da sempre punta sui giovani per vincere tutto (vedi Hernandez, Rooney, Smalling, Anderson tanto per citarne alcuni). Il giocatore sarebbe più propenso a restare in Italia ma la Juve deve sbrigarsi: il fascino della Premier chiama.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti