La Juve va avanti anche in Coppa Italia, ma quanta fatica

I bianconeri approdano ai quarti di finale della Coppa Italia, il Bologna però ha impegnato i bianconeri che sono riusciti a imporsi grazia ad un goal di Marchisio ai supplementari.

di Ivano Sorrentino 8 Dicembre 2011 23:49

Ottimo colpo d’occhio anche questa sera allo Juventus Stadium per la gara di Coppa Italia tra la Juventus di Antonio Conte ed il Bologna. Il tecnico juventino fa rifiatare gran parte dei titolari ad accezione di Chiellini e Barzagli, e manda in campo dal primo minuto Del Piero nonostante l’infortunio rimediato nell’ultima gara di campionato.Oltre al capitano viene lanciato dal primo minuto anche Fabio Quagliarella, occasione importante dunque per l’attaccante che ritorna titolare dopo un lungo infortunio che ne ha compromesso il rendimento. Il Bologna però arriva a Torino con la ferma volontà di dare del filo da torcere ai padroni di casa, gli emiliani infatti riuscirono già a strappare un punto allo Juventus Stadium nella gara di campionato del 21 settembre scorso.

Le squadre si mostrano molto aggressive e vogliose di portare a casa il risultato già dai primi minuti, sono infatti molte le azione sia da una parte che dall’altra, con gli emiliani che rispondono colpo su colpo alle offensive dei padroni di casa. Al 38’esimo i padroni di casa vanno in vantaggio facendo esplodere lo stadio, ma l’arbitro annulla il goal di Krasic per una netta posizione di fuorigioco del serbo, si va così a riposo. Nel secondo tempo la Juventus sembra scendere in campo con una maggiore determinazione e sfiora la rete in numerose circostanze, sopratutto con un ottimo Alessandro Del Piero. La partita sembra ormai avviarsi verso il risultato di 0-0 me negli ultimissimi minuti succede di tutto. Al 90’esimo infatti Giaccherini recupera palla sulla trequarti e, eludendo l’intervento dei difensori bolognesi, deposita alle spalle di Agliardi. Sembra ormai la fine per il Bologna ma i rossoblù si gettano in avanti e riescono incredibilmente a pareggiare grazie ad una rete del difensore Raggi.

La partita dunque, essendo ad eliminazione diretta, si dovrà decidere ai supplementari. La Juventus, complice la rabbia del pareggio subito in extremis, si lancia subito in avanti e al minuto 103′ trova finalmente il goal partita con il solito Claudio Marchisio bravissimo nell’inserirsi e nell battere il portiere emiliano. I bianconeri passano così ai quarti di finale dove troveranno la vincente del confronto Roma-Fiorentina

Commenti