La famiglia di Cavani è sotto choc, parla un agente del giocatore

La moglie del calciatore uruguayano Edinson Cavani è molto scossa per la rapina subita ieri a Napoli.

di Ivano Sorrentino 25 Luglio 2012 18:05

Sembra ancora molto scossa Soledad, la moglie di Cavani che ieri è stata derubata a Napoli. La donna ha raccontato di essere stata avvicinata da due uomini che l’hanno assalita e rubato un prezioso orologio dal valore di 18mila euro. Un gesto ovviamente subito condannato da tutte le istituzioni partenopee, ma a rendere ancora più scossi i tifosi è il fatto che non è la prima volta che ne capoluogo campano vengono rapinati parenti dei giocatori azzurri.

Oggi a parlare della vicenda è uno degli agenti del calciatore uruguayano che spiega come l’intera famiglia Cavani sia molto scossa per l’accaduto:
Non è un bel momento, ci vorrà qualche giorno per superare anche questo ostacolo ma Sole è una persona forte. E’ appena partita e raggiungerà Cavani a Londra. Napoli ci ha sempre dimostrato affetto ma quando succedono queste cose si affrontano momenti terribili“. La signora Cavani infatti ha appena raggiunto il marito a Londra, dove l’attaccante partenopeo parteciperà alle olimpiadi con la maglia della sua nazionale.

Claudio Angelucci, l’agente di Cavani che ha rilasciato dichiarazioni sull’accaduto, parla anche della frequenza di questi atti che purtroppo si registrano a Napoli:”È vero, episodi del genere possono accadere ovunque. Ma la verità è che accadono troppo spesso. Questa città è meravigliosa, la gente e favolosa e questi episodi Napoli non li merita. Dieci, cento o duecento delinquenti rovinano l’immagine di Napoli nel mondo“.

La domanda che molti si pongono è però quella relativa ad una probabile permanenza del giocatore anche dopo questi episodi che hanno scosso la sua famiglia così da vicino. Angelucci anche in questo caso sembra essere breve e coinciso:”È passato troppo poco tempo. Voglio metabolizzare ed avere la linea un po’ più chiara. La cosa che a me interessa è far passare del tempo affinché Sole si riprenda da questo choc e poi potremmo parlare di qualsiasi altra cosa“.

Commenti