Krasic a un passo dallo Zenit, ma Spalletti frena

di David Spagnoletto 16 Febbraio 2012 16:59
Spread the love

Milos Krasic è a un passo dallo Zenit San Pietroburgo. Almeno per i media italiani, secondo cui il centrocampista serbo tornerà in Russia, dove il mercato è ancora aperto. Media che addirittura parlano di una cessione della Juventus a titolo definitivo. A frenare però ci ha pensato Luciano Spalletti, che ha detto:

“Krasic da noi? Se lo danno in prestito se ne può parlare, se si parla di venderlo non siamo intenzionati al momento ad acquistarlo. Krasic è un buon calciatore, è chiaro che ha le sue caratteristiche, ma per la nostra realtà conosce il tipo di gioco venendo da questo campionato, abbiamo bisogno di giocatori pronti subito per darmi una mano”.

Se sia un gioco della parti è difficile dirlo, ma da queste parole sembra proprio che il club russo non voglia spendere grosse cifre per acquistare Krasic, che dopo un buon inizio in maglia bianconera è finito per rimanere ai margini del nuovo progetto tecnico.

Il serbo arrivò a Torino nell’estate 2010 per volere di Marotta e Delneri e le sue prime buone prestazioni avevano fatto gridare al nuovo Nedved, e non solo per la bionda chioma. Nella seconda parte della scorsa stagione, però, il laterale si è perso fino a finire spesso in panchina e in tribuna sotto la gestione Conte, che ha avallato la sua cessione.

Commenti