Jovetic segna ed esulta portandosi le mani alle parti basse (VIDEO)

La strana esultanza del cannoniere della Fiorentina dopo il goal siglato alla Lazio. I viola si sono avvicinati alla zona Champions League.

di Antonio Pio Cristino 11 marzo 2013 8:10

Un’esultanza a dir poco ambigua appena dopo aver segnato il fondamentale 0-1 all’Olimpico di Roma. Il navigatore in campo della Fiorentina, Stevan Jovetic, assurge così agli onori della cronaca non solo per aver siglato il dodicesimo centro personale in campionato, ed aver dato il via all’exploit dei viola sul campo laziale, ma anche per un gesto inequivocabile effettuato nei secondi immediatamente seguiti alla marcatura.

Jovetic ha infatti festeggiato lo 0-1 della Fiorentina portandosi le mani sulle parti basse indicando i suoi attributi.

Nel post partita è stato l’allenatore dei gigliati, Vincenzo Montella, a commentare il gesto del suo cannoniere: “L’esultanza di Jovetic? Avevo chiesto proprio gli attributi ai miei giocatori nello spogliatoio. Se questi sono i risultati devo ricordamelo più spesso“.

La vittoria della Fiorentina è stata poi sancita dal secondo goal firmato da un altro montenegrino, Ljajic, direttamente da calcio di punizione, con la complicità del portiere dei padroni di casa Marchetti.

Di seguito gli highlights delle due marcature:

Jovetic segna ed esulta portandosi le mani alle parti basse (VIDEO)

Il tabellino della gara

LAZIO-FIORENTINA 0-2 (0-1)


Lazio (4-5-1):
Marchetti 5; Pereirinha 5.5, Cana 6.5, Dias 6, Radu 6; Ederson 6 (1’st Kozak 5), Gonzalez 6, Ledesma 5.5 (24’st Mauri 5.5), Hernanes 5 (12’st Onazi 6), Lulic 6.5; Floccari 6.5. In panchina: Bizzarri, Strakosha, Ciani, Biava, Saha. Allenatore: Petkovic.
Fiorentina (4-3-3): Viviano 7; Tomovic 6.5, Rodriguez 7, Savic 7, Pasqual 6.5; Migliaccio 7, Pizarro 6.5, Borja Valero 6.5 (43’st Sissoko sv); Cuadrado 6.5 (41’st Romulo sv), Jovetic 7, Ljajic 7.5 (22’st Llama 6). In panchina: Neto, Lupatelli, Roncaglia, Compper, Fernandez, Wolski, Larrondo, Toni. Allenatore: Montella.

Arbitro: Gervasoni di Mantova 6.5.

Reti: 20′ pt Jovetic; 4′ st Ljajic.

Note: spettatori 25.000.

Ammoniti: Hernanes, Dias, Gonzalez, Cana, Romulo.

Angoli: 5-3 per la Lazio.

Recupero: 0′, 3′.

La Fiorentina ha conquistato così il quarto posto nella graduatoria di serie A, superando proprio la Lazio e l’Internazionale, sconfitta 0-1 dal Bologna a ‘San Siro’. I viola sono ora distanti tre punti dalla terza posizione occupata dal Milan, e cinque dalla vicecapolista Napoli. Nel prossimo turno i gigliati potrebbero avvicinarsi ulteriormente alla zona Champions League, se riusciranno a sfruttare il match casalingo contro il Genoa.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti