Jovetic ha un sogno: “Voglio vincere Champions e Pallone d’oro con i viola”

di Ivano Sorrentino 9 Febbraio 2012 19:47

Il calcio è fatto di momenti, e molto spesso giocatori che un giorno prima venivano considerati dal pubblico come veri e propri idoli, il giorno dopo si ritrovano ad essere etichettati come “bidoni”. Questa teoria non sembra però valere nel caso di Stevan Jovetic, un giocatore che è ormai diventato il vero e proprio simbolo di una Fiorentina con tanta voglia di crescere ma con tanti problemi di continuità. La squadra viola infatti ha avuto un inizio di stagione pessimo, un avvio condito da sconfitte che hanno fatto addirittura balenare nella mente dei tifosi più pessimisti la paura della retrocessione in serie B. Da qualche tempo però i viola hanno ritrovato smalto e con convinzione stanno procedendo la loro scalata verso posizioni migliori della classifica.

La squadra però dipende dal leader indiscusso Jovetic, che ha appena rinnovato il contratto e che sogna un futuro vincente proprio con la maglia gigliata: “Amo Firenze e qui mi sento a casa, rinnovare il contratto fino al 2016 è stata una scelta di cuore. Non nego però che il mio sogno è poter vincere la Champions e magari anche il Pallone d’oro. Nel frattempo però mi concentro nell’aiutare la squadra con i miei goal e con i miei assist”. 

Parole dunque che fanno capire chiaramente quanto il montenegrino tenga al suo club e sogni di poter riuscire a vincere qualcosa trascinandolo con le sue ottime prestazioni: “Il ricordo più bello da quando sono a Firenze è senza dubbio la partita giocata in casa contro il Liverpool, vincemmo 2-0 e io fui autore di una doppietta, una gioia indimenticabile”. Vedremo dunque se la Fiorentina riuscirà a coronare il sogno del montenegrino che tra l’altro stava addirittura riuscendo nell’impresa di portare la sua nazionale agli europei di Giugno. Chisà che però prima o poi non possa trionfare con la sua amata Fiorentina.

Commenti