Toni si rilancia: “A Firenze sono rinato”

L'attaccante della Fiorentina sta vivendo un momento straordinario da quando è tornato in Toscana.

di Ivano Sorrentino 13 novembre 2012 22:08

La Fiorentina sta facendo letteralmente sognare i propri tifosi. La squadra viola infatti è reduce da un bel filotto di risultati positivi e sicuramente il merito è della sapiente guida di Vincenzo Montella. Il tecnico napoletano sta guidando la squadra ai primi posti della classifica, ma se i viola volano alto è perchè la squadra sembra davvero costruita bene. Quest’anno infatti il direttore sportivo dei toscani Pradè ha costruito davvero un bel team durante il mercato estivo mixando sapientemente giovanissimi giocatori, vedasi Roncaglia, con altri giocatori di grandissima esperienza. Di quest’ultima categoria fa parte Luca Toni, un bomber di indiscusso valore che però non è stato sempre continuo durante la sua lunga carriera. L’attaccante infatti è stato protagonista con la maglia del Palermo e del Bayern, in mezzo a queste esperienze però si registra una parentesi non proprio felice con la Juve.

Con la maglia viola però Toni sembra davvero rinato, come sostiene lo stesso giocatore:”Quando sono arrivato ero convinto di fare la chioccia ad altri, invece anche se non sono più giovane mi sento ancora un punto di riferimento ed ho tanta voglia di giocare, sono contento“. Qualche giorno fa l’attaccante aveva dichiarato di essere leggermente irritato per il fatto che Jovetic non passasse spesso la palla, ma Toni spiega che parlava del montenegrino affettuosamente:”Non ho nessun problema con Jovetic, le battute per il fatto che non passi spesso la palla sono tali. A Milano abbiamo fatto bene ma è chiaro che si senta la mancanza di un giocatore così importante. L’Atalanta sarà un avversario tosto da prendere con le molle“.

Un giocatore come Toni è il classico esempio di grande professionista. Nonostante l’età non più giovane infatti l’attaccante continua ad allenarsi con continuità e sul campo si vede. La Fiorentina spera anche nei gol di Toni per continuare ad essere una sorpresa, e il bomber non sta facendo mancare il suo apporto.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti