Italia, troppi infortuni: Prandelli convoca anche Osvaldo e Ogbonna

di Gianni Monaco 5 Ottobre 2011 15:15

La nazionale italiana come il Milan. La squadra azzurra è alle prese con l’emergenza infortuni. Cesare Prandelli, però, a differenza di Massimo Allegri, può fare “nuovi acquisti” ogni volta che vuole e dunque il problema è più facile da risolvere. Il ct azzurro ha dovuto rinunciare a Mario Balotelli, Gianpaolo Pazzini e Domenico Criscito. Tutti loro hanno guai fisici difficilmente risolvibili in pochi giorni. Meglio sta Giuseppe Rossi, anche se nemmeno lui è al 100%.

Da qui la decisione di Prandelli di convocare altri due giocatori rispetto a quelli chiamati domenica scorsa. Si tratta di Pablo Osvaldo e Angelo Ogbonna. Il primo è un attaccante e milita nella Roma. Dopo un inizio un po’ difficile, si è ripreso e ha contribuito alla risalita dei giallorossi. Ogbonna gioca in Serie B, nel Torino. E’ un difensore di ottime qualità, già seguito dalle big della A e che non costa meno di 15 milioni di euro. La coincidenza vuole che entrambi i giocatori convocati in extremis dal ct siano di origini straniere. Non è un caso, invece, che sia Osvaldo che Ogbonna siano giovani, visto che Prandelli ha sempre detto di volere puntare sulle forze fresche del campionato.

Commenti