Inter: Stramaccioni è fiducioso, ecco le sue parole

Il tecnico dell'Inter sembra essere molto ottimista riguardo alla competitività della sua squadra, ecco le sue dichiarazioni.

di Ivano Sorrentino 12 Luglio 2012 22:11

L’Inter sta lavorando a ritmi serrati con l’intenzione di raggiungere al più presto la condizione fisica ottimale per affrontare la prossima stagione. La squadra nerazzurra infatti dovrà riscattarsi dopo una staginoe sicuramente negativa all’insegna di continui cambi di allenatore e un gioco che non ha mai realmente entusiasmato le migliaia di tifosi che nonostante tutto sono rimaste accanto alla squadra.

Con l’arrivo del giovane tecnico Andrea Stramaccioni però qualcosa sembra essere cambiato e infatti l’ultima parte di stagione dell’Inter è stata sicuramente positiva. Ora la squadra è al lavoro e , dopo l’amichevole con una rappresentativa del Trentino, Stramaccioni si è lasciato andare ad alcune dichiarazioni sullo stato di salute della squadra:

Uno dei problemi che abbiamo avuto nella scorsa stagione è stato quello di non essere del tutto equilibrati quando attaccavamo, invece adesso sappiamo meglio quello che dobbiamo fare quando attacchiamo, abbiamo maggiore identità offensiva. Sono contento di non aver preso goal, altrimenti credo che avrei fatto fare alla squadra circa 1000 giri di campo.La squadra in questi giorni sta lavorando per mettere in campo quello che stiamo cercando di studiare in allenamento. Siamo all’inizio, ma mi è piaciuta anche la costanza della squadra quando il risultato non è ancora importante come lo sarà in futuro. Coutinho? Ha la mia fiducia, che non è stata mai in discussione. Sta crescendo, dopo un errore cerca subito di riscattarsi al meglio“.

Insomma l’allenatore sembra molto ottimista e convinto dei propri mezzi e di quelli della squadra, ed elogia i calciatori per l’impegno profuso in questa prima parte di preparazione. Ad alimentare ancora di più l’ottimismo del tecnico vi è il fatto che il mercato fino ad adesso sembra sorridere all’Inter: in giornata infatti è arrivata la smentita di un probabile passaggio del fuoriclasse olandese Wesley Sneijder ai russi dell’Anzhi, una cessione che avrebbe sicuramente abbassato il tasso tecnico della squadra.

Commenti