L’Inter perde anche con il Lugano

di Ivano Sorrentino 8 Ottobre 2011 16:51

Non sembra più andare bene nulla all’Inter, la squadra nerazzurra è stata sconfitta, in amichevole, anche dal modesto Lugano, squadra militante nella Serie B svizzera e allenata dall’ex nerazzurro Moriero. Ranieri però non è minimamente preoccupato dalla sconfitta in quanto ha utilizzato la partita solamente per provare alcuni giocatori da tempo assenti per infortunio. Tra questi infatti si sono rivisti il centrocampista ex Sampdoria Poli e il difensore Ivan Cordoba, entrambi autori di una buona prestazione che fa bene sperare per un loro rientro anche in campionato. Oltre a Poli e Cordoba si è rivisto anche il “principe” Diego Milito che avave saltato la sfida contro il Napoli proprio per un infortunio. A termine del match il tecnico Ranieri ha sottolineato come il punteggio del campo non gli interessa in quanto, nonostante la sconfitta, è contento delle buone condizioni di salute dei giocatori rientranti da infortunio. Queste le parole del tecnico: ” “La sconfitta non mi preoccupa affatto. Quello che mi interessava oggi era vedere la condizione di alcuni giocatori al rientro come Cordoba e Poli. Poli è un giocatore molto bravo., ma già lo conoscevo“.

IL TABELLINO

INTER-LUGANO 0-2

Marcatori: 20′ st e 25′ st Bebeto

Inter: 12 Castellazzi (15′ st Tornaghi); 13 Maicon (1′ st Zanetti), 6 Lucio (38′ Giannetti), 25 Samuel (1′ st Galimberti), 2 Cordoba; 42 Jonathan, 18 Poli (15′ st Mella), 19 Cambiasso (30′ st Benassi), 29 Coutinho; 22 Milito (1′ st Castaignos), 28 Zarate. Panchina: 21 Orlandoni, Bessa. Allenatore: Claudio Ranieri

Lugano
: 30 Russo (39′ st Badalli); 16 Thrier (31′ st Maffi), 14 Sarhi, 6 Bega (20′ st Dankwah), 3 Iapichino (31′ st Preisig); 4 Baldo, 8 Basic; 11 Chatton (11′ st Bottani), 9 Bonanni, 7 Da Silva (1′ st Colina); 31 Pimenta (1′ st Bebeto).
Panchina: 15 Maggetti, 19 Rey, 2 Shala. Allenatore: Moriero

Tags: milito · ranieri
Commenti